Nuovi MacBook Pro 2012, iMac e MacBook Air, WSJ: “Con Retina Display al WWDC 2012″

Esattamente come per il nuovo iPhone 5, la cui ufficializzazione è stata ultimamente confermata dai “più autorevoli media”, anche i nuovi 2012 sembrano voler seguire lo stesso percorso.

APPROFONDIMENTO: Nuovo iPhone 5, Gene Munster: “Retro in stile iPad”

E’ di queste ore infatti il nuovo post pubblicato dal Wall Street Journal, in cui Ben Reitzes di Barclays Capital, assicura, ad investitori e non, che gli attesissimi nuovi portatili firmati Cupertino dovrebbero far la loro prima comparsa direttamente al WWDC 2012, in programma ai primi di giugno.

Scrive il WSJ:

“Reitzes ritiene probabile che tutta la nuova linea Mac farà uso della tecnologia Retina Display già usata per l’iPad e dei nuovi processori 4-core Ivy Bridge quad-core processors della Intel Corp. Reitze inoltre ha affermato che anche il nuovo sistema operativo di Apple, Mountain Lion, così come i nuovi arriveranno sul mercato prima dei primi laptop Ultrabook con MS Windows 8, previsti per l’autunno prossimo”.

Insomma una dichiarazione a più ampio respiro che non solo conferma la presenza, al WWDC 2012, dei nuovi MacBook Pro 2012 con Retina Display, ma come Joanna Stern di ABC News, ne estende l’ufficializzazione anche ai nuovi MacBook Air ed iMac, anche questi sorprendentemente dotati del “super display” Apple.

APPROFONDIMENTO: Nuovi iMac e MacBook Air 2012: uscita con Retina Display?

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
28 luglio 2014

La forcina per capelli più utile mai creata

Viviamo in un’epoca difficile, dove le difficoltà sono dietro l’angolo in ogni momento e non si sa mai cosa potrebbe accadere: se però siete persone che amano reagire ad ogni situazione, e... continua>
27 luglio 2014

Pilotare un Jaeger di Pacific Rim con Oculus Rift (video)

Sembra davvero un ottimo momento per Oculus VR, la società produttrice del dispositivo per la realtà virtuale Oculus Rift: oltre all’ufficializzazione, pochi giorni fa, dell’acquisto da parte di Facebook e alle recenti... continua>