Nuovo iPad: spiegata l’incompatibilità delle Smart Cover

Se in mattinata vi abbiamo aggiornato sul caso “surriscaldamento iPad 3“, ora andiamo a toccare un altro spinoso capitolo riguardante il che sta riempiendo le pagine di diversi forum tra cui quello ufficiale Apple: l’apparente incompatibilità tra le “vecchie” e il nuovo gioiellino firmato Cupertino.

APPROFONDIMENTO: Surriscaldamento nuovo iPad, test termografico ed Apple: netta smentita

Secondo una ricerca eseguita dal fotografo statunitense Mark Booth, documentata con un video presente nel suo blog personale, l’incompatibilità non andrebbe ad interessare tutte le Smart Cover, ma solo quelle un po’ più datate, ciò a causa della differente polarità dei magneti rilevate dall’iPad 3:

 ”Ho capito che Cupertino nel nuovo iPad 3 ha deciso di usare un tipo di sensore in grado di rilevare la polarità dei magneti. Ad alcuni utenti, l’iPad 2 entrava erroneamente in sleep quando tentavano di piegare la Smart Cover sul retro del tablet. Questo accadeva perché il sensore wake/sleep dell’iPad 2 non è in grado di percepire la differenza di polarità, e talvolta viene attivato anche se la cover è posizionata sul fondo del dispositivo. Scegliendo un sensore che richiede la polarità corretta, il problema è stato risolto”.

Riassumendo quindi, l’icompatibilità, se così vogliamo definirla, è facilmente bypassabile o adoperandosi con uno dei soliti metodi fai da te, consiglio quindi la visione di un interessante video postato da Cnet, o rivolgendosi ad Apple per la sostituzione gratuita della propria Smart Cover.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
28 luglio 2014

La forcina per capelli più utile mai creata

Viviamo in un’epoca difficile, dove le difficoltà sono dietro l’angolo in ogni momento e non si sa mai cosa potrebbe accadere: se però siete persone che amano reagire ad ogni situazione, e... continua>
27 luglio 2014

Pilotare un Jaeger di Pacific Rim con Oculus Rift (video)

Sembra davvero un ottimo momento per Oculus VR, la società produttrice del dispositivo per la realtà virtuale Oculus Rift: oltre all’ufficializzazione, pochi giorni fa, dell’acquisto da parte di Facebook e alle recenti... continua>