Come scaricare e installare iOS 7 beta 1 senza UDID o account sviluppatore [GUIDA]

Ieri annunciandovi l’uscita di beta 1, abbiamo subito specificato che il download e l’installazione del nuovo sistema operativo mobile di Apple, era riservato ai soli sviluppatori iscritti all’iOS Developer Program. E anche oggi di certo la situazione non è cambiata, se non per un piccolissimo particolare: Apple, secondo quanto si legge in rete, non ha infatti attivato alcun controllo sull’UDID dispositivo, aprendo di fatto l’installazione della prima beta di iOS 7, praticamente a tutti!

Qui di seguito vi proponiamo quindi una guida per eseguire celermente tale operazione, ricordandovi però che PianetaTech non si assume alcun tipo di responsabilità e che l’intera procedura, se effettuata, è a vostro rischio e pericolo! Attenzione quindi, tra le problematiche possibili potrete imbattervi sia nella perdita completa dei dati che nel blocco del dispositivo!

GUIDA

  • Scaricate il file IPSW di riferimento di iOS 7 beta 1 (DOWNLOAD QUI);
  • Aggiornate iTunes all’ultima versione disponibile, quindi avviatelo collegando il dispositivo al Mac/PC;
  • Premete il tasto Opzione (Mac) o Maiuscolo (Windows), e contemporaneamente cliccate su Verifica Aggiornamenti;
  • Si aprirà la classica finestrella di dialogo, da qui selezionate il file IPSW appena scaricato e date infine l’OK;
  • Attendete ora la fine dell’installazione.

Al termine l’iPhone dovrebbe essere regolarmente aggiornato a iOS 7 beta 1. Se riscontrate problemi o notate che il terminale è rimasto in modalità DFU, calma e sangue freddo, provate nuovamente a ripetere l’operazione o al massimo ripristinate al vecchio firmware, iOS 6.1.3 o 6.1.4. E’ inutile dirvi che l’intera operazione va ovviamente ad eliminare, laddove presente, il jailbreak.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
31 luglio 2014

Come sfruttare al massimo l’infinito numero di indirizzi email forniti da Gmail

Una cosa della quale probabilmente non tutti sono a conoscenza, è che una volta iscritti a Gmail, avrete a disposizione un numero virtualmente illimitato di indirizzi: questo accade per due semplici ragioni:... continua>
31 luglio 2014

La NASA realizza una mappa delle acque per monitorare la siccità

Sulla Costa Ovest degli Stati Uniti si sta verificando in questo mese una siccità che si aggrava di giorno in giorno. Per comprendere l’entità della crisi la NASA ha deciso di realizzare... continua>