Jailbreak: Geohot, alias George Hotz, arrestato per detenzione di Marijuana

Quando abbandonò la comunità per lavorare ai “servizi” di Facebook, in molti gridarono al tradimento, altri invece semplicemente si rattristarono per la grave perdita. Adesso, a distanza di mesi dalla sua ultima apparizione sui giornali di tecnologia, George Hotz, alias Geohot torna a far parlare di se per un curioso fatto di cronaca: l’arresto per possesso di marijuana.

Il noto hacker infatti qualche giorno fa mentre era intento con i suoi amici a raggiungere Austin, Texas, per partecipare al famoso festival di musica e film, SXSW è stato fermato e perquisito da alcuni poliziotti. Nell’auto i cani antidroga hanno immediatamente fiutato alcuni grammi di marijuana e delle “gustose” barrette di cioccolata aromatizzate alla marijuana.

Lo sceriffo della contea di Sierra Blanca, nonostante Hotz, avesse una licenza medica per l’uso terapeutico della marjiuana, valida in California, visto la sua non validità in Texas, ha deciso comunque l’arresto con una cauzione pari a 1500 $.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
30 agosto 2014

MSN Messenger chiude i battenti dopo 15 anni di storia (foto)

Si tratta di una notizia già nell’aria da tempo, e che dato l’inarrestabile avanzamento della nuova generazione di servizi di messaggistica istantanea era più che prevedibile, ma l’annuncio ufficiale della chiusura completa... continua>
29 agosto 2014

Registrare video dal punto di vista del cane con una GoPro, grazie al nuovo supporto Fetch (video)

Grazie alla continua diffusione di telecamere sportive, capitanate dalla famosissima GoPro, da tempo siamo ormai in grado di realizzare video che mostrano punti di vista fino a prima inediti. Se però vi... continua>