Jailbreak untethered iOS 5, Pod2G torna sui suoi passi: in ritardo su iPhone 4S e iPad 2

Pod2G nuovo messaggio su jailbreak iOS 5Ieri vi avevamo informato di un nuovo video postato da Pod2g su YouTube, in cui l’hacker condivideva con i suoi numerosi fan la “gioia” di essere riuscito ad eseguire il untethered di iOS 5.0.1 su iPhone 4 (CLICCARE QUI). In redazione però questa mossa ci apparsa sin da subito alquanto anomala.

Perchè postare il jailbreak di un iPhone 4, quando 48 ore prima lo stesso hacker aveva riferito di esser riuscito finalmente ad eseguire lo sblocco anche dell’iPhone 4S e dell’iPad 2? Perchè questo passo indietro?

Abbiamo dato per primi risposta a questo interrogativo, presupponendo che l’hacker avesse semplicemente intenzione di placare gli animi di tutti quei numerosi utenti esasperati dalla lunga attesa. A quanto pare però non è così, anzi si tratta di un vero e proprio ritorno sui suoi passi.

Foto Pod2G nuovo messaggio su jailbreak iOS 5 Clicca le foto per ingrandirle

Infatti a differenza di quanto pronosticato in precedenza (CLICCARE QUI), Pod2G non rilascerà alcun tool unificato. Prima verrà ufficializzato un jailbreak userland di iOS 5 per dispositivi di terza e quarta generazione, nello specifico iPhone 3GS, iPhone 4, iPad, iPod touch 3G e 4G. Infine in un secondo momento un software per eseguire il jailbreak untethered di iOS 5 su iPhone 4S e iPad 2.

L’hacker infatti non è ancora riuscito a risolvere tutti i problemi inerenti il jailbreak dell’Apple A5, processore montato proprio su iPhone 4S e iPad2, quindi per non “tenere sulla brace” tutti quegli utenti a cui lo sblocco di questi due dispositivi non interessa, ha deciso di effettuare un’ufficializzazione in due step. Queste le sue parole:

“Ho letto i commenti sul blog ed ho compreso che sono molte persone che stanno attendendo il jailbreak del CPU Apple A5. Nello stesso momento però ci sono anche tantissimi utenti a cui lo sblocco di quest’ultimo non interessa e desiderano soltanto il jailbreak dei vecchi dispositivi.

Per questo motivo ho deciso di non voler bruciare un exploit sul quale ho lavorato da mesi. Ho bisogno di concentrarmi sull’A5 e spero di trovare presto una soluzione presto anche con l’aiuto del Chronic DevTeam.

Ecco quindi come mi sono mosso:

  • Ho dato tutti i dettagli, al Chronic DevTeam, per il jailbreak dei vecchi dispositivi, in modo che loro possano finire, testare, integrare e rilasciare un tool il prima possibile;
  • Io invece sto investendo tutte le mie energie nel jailbreak del processore A5.

Spero di non avervi deluso.

A presto”.

Insomma le parole del geniale Pod2G non lasciano adito ad altre interpretazioni. Ora la palla è passata al noto gruppo di hacker, starà quindi a loro accontentarci con un rilascio entro tempi brevissimi. Continuate a seguirci anche sul nostro canale Facebook e Twitter, provvederemo ad aggiornarvi costantemente su questa vicenda.

Guarda le foto Pod2G nuovo messaggio su jailbreak iOS 5

Foto Pod2G nuovo messaggio su jailbreak iOS 5

Nella galleria uno screenshot testimonia come Pod2G abbia cambiato idea circa l’ufficializzazione di un tool capace di eseguire il jailbreak untethered di iOS 5 su iPhone 4S e iPad 2.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
29 luglio 2014

Foto subacquee artistiche, realizzate con uno scanner impermeabililizzato

Nathaniel Stern è un artista che ha realizzato una serie di fotografie davvero particolari; impermeabilizzando un normale scanner da ufficio e collegandolo ad un sistema di batterie è riuscito a “scannerizzare” alcune... continua>
29 luglio 2014

QUANT e-Sportlimousine, la prima auto a batterie di flusso approvata per la circolazione

La casa automobilista svizzera QUANT centra un importante obiettivo per la propria e-Sportlimousine, una elegante berlina fornita di un innovativo sistema di alimentazione: l’istituto TÜV Süd, società che fornisce certificazioni in merito alla... continua>