Problema batteria iOS 5: il mea culpa di Apple in una nota

La scorsa settimana con l’ufficializzazione di iOS 5.0.1 (CLICCARE QUI), Apple, per sua stessa dichiarazione, ha tentato di mettere un freno a quello che sarebbe potuto diventare, dopo “l’Antennagate“, un nuovo “Batteriagate”. Purtroppo però il tentativo di risolvere il bug batteria su iPhone 4S è quasi completamente fallito. Pochi sono stati infatti gli utenti a godere positivamente di quest’ultimo update ed anzi in alcune situazioni, a leggere i commenti sul forum di supporto (CLICCARE QUI), il problema sembra addirittura essersi acuito.

Dal canto suo Cupertino, pur cercando di minimizzare il problema, non smentisce i malumori tra gli utenti, rilasciando addiritttura al sito AllThingsD del The Wall Street Journal, una breve nota stampa nella quale ritorna a parlare del consumo eccessivo della batteria dopo l’aggiornamento ad iOS 5:

“Il recente aggiornamento software di IOS ha risolto molti dei problemi della batteria che alcuni clienti hanno sperimentato sui loro dispositivi iOS 5. Continuiamo a indagare su un ristretto numero di problemi residui”.

Parole chiarissime che non lasciano adito a fraintendimenti. E’ auspicabile quindi aspettarsi, nei prossimi giorni, un nuovo aggiornamento anche questa volta incentrato sul bug batteria. Seguiteci, continueremo ad aggiornarvi sulla vicenda.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
16 settembre 2014

Editore pubblica la foto di un’attrice porno su un libro scolastico (foto)

La fatica e la pigrizia sono spesso pessime consigliere, specie quando si presentano sul posto di lavoro: lo ha sicuramente imparato a proprie spese un editore tailandese, che si è visto costretto... continua>
16 settembre 2014

A ciascuno la sua barba, grazie ad un’infografica

La maschile questione della barba affligge quotidianamente la vita di ogni uomo. Le possibili combinazioni sono pressoché infinite, ma solo poche si addicono ad una certa fisionomia. Come fare dunque per evitare... continua>