Problema batteria iOS 5: il mea culpa di Apple in una nota

La scorsa settimana con l’ufficializzazione di iOS 5.0.1 (CLICCARE QUI), Apple, per sua stessa dichiarazione, ha tentato di mettere un freno a quello che sarebbe potuto diventare, dopo “l’Antennagate“, un nuovo “Batteriagate”. Purtroppo però il tentativo di risolvere il bug batteria su iPhone 4S è quasi completamente fallito. Pochi sono stati infatti gli utenti a godere positivamente di quest’ultimo update ed anzi in alcune situazioni, a leggere i commenti sul forum di supporto (CLICCARE QUI), il problema sembra addirittura essersi acuito.

Dal canto suo Cupertino, pur cercando di minimizzare il problema, non smentisce i malumori tra gli utenti, rilasciando addiritttura al sito AllThingsD del The Wall Street Journal, una breve nota stampa nella quale ritorna a parlare del consumo eccessivo della batteria dopo l’aggiornamento ad iOS 5:

“Il recente aggiornamento software di IOS ha risolto molti dei problemi della batteria che alcuni clienti hanno sperimentato sui loro dispositivi iOS 5. Continuiamo a indagare su un ristretto numero di problemi residui”.

Parole chiarissime che non lasciano adito a fraintendimenti. E’ auspicabile quindi aspettarsi, nei prossimi giorni, un nuovo aggiornamento anche questa volta incentrato sul bug batteria. Seguiteci, continueremo ad aggiornarvi sulla vicenda.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
1 ottobre 2014

Il rombo di motore della Ford Mustang EcoBoost è creato a tavolino

La Ford Mustang EcoBoost sarà immessa nel mercato statunitense il prossimo anno e sarà la prima delle serie a montare un motore a quattro cilindri, con un’impronta più ecologica e consumi ridotti.... continua>
1 ottobre 2014

Quanto è spaventosa la chirurgia plastica: Supervenus ve lo mostra (video)

Se siete in procinto di sottoporvi ad un intervento di chirurgia plastica, ma non siete del tutto convinti e vi chiedete cosa verrà fatto esattamente al vostro corpo, forse dovreste guardare questo... continua>