Maturità 2011: le app di Nokia per gli studenti

Manca ormai meno di un mese all’inizio dell’esame di maturità 2011, una prova decisiva per quasi 500 mila studenti di tutte le scuole superiori pubbliche e private.

Con l’avvento delle nuove tecnologie, e soprattutto delle connessioni web mobile, l’approccio allo studio ed alla preparazione delle prove è radicalmente cambiato fra gli studenti. Inutile dire che dispositivi come netbook, tablet e smartphone sono diventati dei validi alleati per tutti gli studenti che intendono trovare rapidamente consigli, appunti e nozioni da utilizzare durante l’esame di maturità.

Per questo, anche Nokia, con l’, è scesa in campo ed offre sei applicazioni dedicate proprio agli studenti:

Latino by ScuolaZoo.com: consente agli studenti di classico e scientifico di avere online un traduttore frasi e parole delle versioni dei grandi poeti latini come Seneca e Catullo

Dictionary & Translation Pro: utile per gli studenti del linguistico, offre un dizionario virtuale completamente aggiornato anche con i termini più recenti

Calcolatrice Scientifica: per calcoli, formule e funzioni trigonometriche anche avanzate e complesse

Chemistry Reference: tabella degli elementi chimici completa

3D World Atlas and Factbook: atlante geografico e manuale di storia divertente e immediato

WikipediAR: permette di conoscere informazioni su un monumento o luogo d’interesse puntandoci semplicemente il cellulare

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
28 luglio 2014

La forcina per capelli più utile mai creata

Viviamo in un’epoca difficile, dove le difficoltà sono dietro l’angolo in ogni momento e non si sa mai cosa potrebbe accadere: se però siete persone che amano reagire ad ogni situazione, e... continua>
27 luglio 2014

Pilotare un Jaeger di Pacific Rim con Oculus Rift (video)

Sembra davvero un ottimo momento per Oculus VR, la società produttrice del dispositivo per la realtà virtuale Oculus Rift: oltre all’ufficializzazione, pochi giorni fa, dell’acquisto da parte di Facebook e alle recenti... continua>