Da Nokia le nuove applicazioni Zara, 360Fashion News e CostCounter

Nokia continua ad aggiornare il proprio catalogo di applicazioni e nuove funzionalità disponibili sul Nokia Ovi Store.

Con il lancio del nuovissimo Nokia N8, infatti, il colosso della telefonia, sempre attento alle esigenze ed alle ultime tendenze, ha deciso di proporre delle nuovissime applicazioni per quanto riguarda il settore dello shopping.

Con Zara, ad esempio, l’utente potrà essere aggiornato in tempo reale sulle nuove collezioni ed i nuovi arrivi negli store Zara, presenti in tutta Italia; inoltre, sarà possibile consultare direttamente  on line il catalogo e fare acquisti.

360Fashion News, invece, permette di conoscere il mondo della moda grazie all’esperienza ed al talento degli “addetti ai lavori”: una community dove stilisti, modelle, fotografi e truccatori condividono ogni giorno le ultime tendenze e mode.

CostCounter, invece, consente di gestire in modo facile ed intelligente le proprie spese quotidiane. Inserendo determinati valori e parametri con la data, si potrà avere un report relativo alle nostre spese in base al budget stabilito. Il costo dell’applicazione è di 1 euro.

Nokia, dopo il lancio dell’N8, punta molto ad arricchire la propria offerta on line per tutti gli utenti che vogliono utilizzare il proprio smartphone per ogni genere di necessità, proprio come i diretti concorrenti come Apple e BlackBerry.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
22 agosto 2014

La sedia indossabile che vi permette di sedervi ovunque vogliate

I dispositivi indossabili si stanno prepotentemente affermando come bandiere dell’ultima era tecnologica: se quando pensate ad essi, però, vi vengono in mente solo occhiali, braccialetti ed orologi smart, sappiate che la vostra... continua>
22 agosto 2014

Le auto sapranno quando utilizziamo il cellulare

Non utilizzare il telefono alla guida, oltre ad essere una regola imposta dalla legge, dovrebbe far parte del buon senso di tutti. Eppure una grande percentuale degli incidenti è legata ad una... continua>