Smartphone e cucina: Ovi Store Nokia, le applicazioni sulle ricette

Si può cucinare con lo “smartphone”? La domanda, provocatoria, potrebbe avere però una risposta positiva, almeno secondo quanto sta succedendo negli ultimi tempi in relazione a tali dispositivi mobili.

La tendenza del momento è infatti quella di scaricare, direttamente con il proprio telefono, apposite applicazioni che hanno a che fare con la cucina.
Sono in molti infatti, coloro i quali utilizzano il proprio smartphone per accedere a ricette e consigli per la “tavola”.
E a questi ultimi appassionati di cucina, vengono “incontro” anche i negozi “virtuali” dei vari produttori di telefoni. Su , il noto negozio online di Nokia, ad esempio, sono circa quaranta le applicazioni apposite che assolvono a tale “funzione culinaria”.

Le applicazioni in questione sono, nella stragrande maggioranza dei casi, realizzate dai cosiddetti “food blogger”.
Nella fattispecie, si tratta di appassionati, allo stesso tempo, sia di cucina, che delle nuove tecnologie. Questi ultimi infatti, sono pronti a far “mettere in pratica” la loro “arte” della tavola, anche agli altri utenti.
È così possibile, una volta effettuato il download dell’applicazione desiderata, accedere alle loro ricette e ai loro “trucchi” in cucina.

Per quanto riguarda il caso specifico degli smartphone Nokia, il procedimento è molto semplice. Basta infatti accedere al sito online di “Ovi Store”, ed effettuare una ricerca in base alle proprie esigenze: in questo caso, una delle parole-chiave potrebbe essere quindi “ricette” o “cucina”.
Una volta effettuata la ricerca, non resta da far altro che scaricare una delle applicazioni sul proprio smartphone Nokia, e il gioco è presto fatto.
O meglio, non ancora, visto che da quel momento si parte con la propria “sperimentazione diretta” delle ricette.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
1 agosto 2014

Tutto ciò che dovete sapere sul nuovo metodo di tracciamento online

“Il Web non dimentica mai”: questo era il titolo di un saggio nel quale alcuni ricercatori della Princeton University descrivevano a inizio anno il “Canvas fingerprinting”, un nuovo metodo di tracciamento online.... continua>
1 agosto 2014

In USA una mappa vi dice dove non far volare il vostro drone

La diffusione dei droni, anche tra i normali cittadini, sta sempre più aumentando e con questa anche i relativi problemi legati a privacy e sicurezza. In USA non c’è ancora una legislazione... continua>