Call of Duty Elite: in arrivo app per i tablet

Call of Duty: Modern Warfare 3Novità interessanti per tutti gli amanti della saga di sparatutto , in particolare per la versione Elite.

Stando a quanto annunciato dal product director Noah Heller nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano britannico The Guardian, gli Beachhead Studios sono attualmente a lavoro sull’applicazione Activision, progettata e adattata ad hoc per i tablet legata a Call of Duty: Elite. Heller ha precisato che non si tratta di un semplice porting, ossia di una conversione diretta dell’app già lanciata per gli smartphone, ma di una versione inedita contenente diverse funzioni aggiuntive.

APPROFONDIMENTO: Call of Duty usato dai terroristi per addestrarsi?

Come accade sugli smartphone, l’applicazione consentirà ai giocatori di effettuare la modifica del proprio equipaggiamento “al volo” e inviare tali cambiamenti direttamente alla propria console videoludica.

Per ora si conoscono solo questi pochi dettagli, e non è ancora chiaro se ci saranno nuove mappe e quando sarà rilasciata la app. Intanto gli ultimi dati riguardanti le vendite hanno mostrato una flessione nelle ultime settimane, che però non scalfisce l’enorme successo di Modern Warfare 3, ultimo capitolo in ordine cronologico di COD che ha stracciato qualsiasi record esistente in termini di incassi.

Foto Call of Duty: Modern Warfare 3 Clicca le foto per ingrandirle

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
22 agosto 2014

La sedia indossabile che vi permette di sedervi ovunque vogliate

I dispositivi indossabili si stanno prepotentemente affermando come bandiere dell’ultima era tecnologica: se quando pensate ad essi, però, vi vengono in mente solo occhiali, braccialetti ed orologi smart, sappiate che la vostra... continua>
22 agosto 2014

Le auto sapranno quando utilizziamo il cellulare

Non utilizzare il telefono alla guida, oltre ad essere una regola imposta dalla legge, dovrebbe far parte del buon senso di tutti. Eppure una grande percentuale degli incidenti è legata ad una... continua>