Come inviare file di grandi dimensioni

Cosimo Alfredo Pina -

Siamo quasi nel 2020 eppure inviare file di grandi dimensioni via mail e i principali app di messaggistica non è sempre così facile. Limiti di dimensione di allegati di Gmail e simili rende davvero difficile scambiare video, archivi e altri file pesanti.

Se anche voi vi siete ritrovati a dover inviare un file grosso ad un amico, un parente ed un collega e non siete riusciti a trovare una soluzione, siete nel posto giusto. Infatti esistono vari metodi che permettono di aggirare i limiti sugli allegati.

Andiamo quindi a vedere come inviare file grandi con qualsiasi mezzo di comunicazione che passi da internet, in maniera sicura e del tutto gratuita.

Inviare file pensati di grandi dimensioni gratis via mail, WhatsApp e molto altro

Come detto ci sono vari metodi per scambiare file di grandi dimensioni in maniera del tutto gratuita. Qui sotto vi riportiamo quelli più famosi e facili da usare. Chissà, qualcuno magari lo avete già a portata e non vi siete mai resi conto che poteva essere utile al vostro scopo.

WeTransfer (fino a 2 GB)

Partiamo con uno dei servizi più conosciuti nel campo dello scambio di file di grandi dimensioni. Stiamo parlando di WeTransfer, piattaforma online che permette di scambiare tramite semplici link file fino a 2 GB. I dettagli sul funzionamento di questo servizio li abbiamo approfonditi in un contenuto a parte (vi basta un clic sul titolo di questo paragrafo).

Ad ogni modo, riassumendo, sappiate che vi basta visitare il sito caricare il file e scegliere fino a 20 destinatari cui far pervenire il file. Questi riceveranno un link da cui potranno scaricare il file in questione. Il limite per la versione gratuita di WeTransfer è di 2 GB, ma chi ha maggiori esigenze può ripiegare sulla versione Plus a pagamento.

DropSend (fino a 4 GB)

Se i 2 GB di WeTransfer vi stanno stretti, potete ripiegare su DropSend, qualcosa di molto simile. Basta aprire il sito ufficiale, riempire i campi con la propria email e quella del destinatario, caricare il file ed inviarlo.

Tra i vantaggi di DropSend ci sono la crittografia di alto livello ed un interfaccia molto semplice. Tra l’altro il servizio offre anche delle app sia per Windows e Mac sia per smartphone oltre che un plug-in per Outlook con cui gestire l’upload senza dover visitare il sito del servizio.

Chi ha esigenze superiori può passare ad uno dei piani abbonamento che permettono, per almeno 5$ al mese, di scambiare file fino a ben 8 GB.

Filemail (fino a 30 GB)

Se dovete inviare file davvero molto grandi Filemail è il servizio che fa per voi. Infatti questa piattaforma (anche) gratuita permette di inviare file fino a ben 30 GB di dimensione. Si tratta di una delle piattaforme più professionali e versatili.

Infatti offre, ad esempio, la possibilità per il destinatario del file di scaricare tramite BitTorrent e per il mittente di ricevere una notifica di ricezione. Il tutto tra l’altro in maniera del tutto gratis, con il principale limite che i file dopo 7 giorni vengono eliminati.

Chi vuole può comunque sottoscrivere un abbonamento, a partire da 9$/mese, per eliminare i limiti di dimensione e portare a 30 giorni la scadenza dei file. In termini di interfaccia è tutto molto semplice. Basta aprire il sito, inserire il destinatario nel campo “To”, la nostra mail nel campo “From” e aggiungere file o cartelle (“Folder”) dal nostro computer.

Google Drive

Chi usa già il servizio cloud di Google, che tra l’altro viene generato automaticamente se avete un account GMail, può usare anche questo mezzo per condividere file di grandi dimensioni. Il meccanismo è molto semplice in quanto qualsiasi file sul vostro cloud è potenzialmente inviabile a chiunque.

Per farlo vi basta aprire il sito di Google Drive individuare il file cliccarci con il tasto destro e poi selezionare “Ottieni link condivisibile”. Si aprirà un pop-up con un collegamento al suo interno.

Vi basterà inviare il link al vostro destinatario per permettergli di scaricarlo. Qualora vogliate rendere nuovamente privato il file vi basta effettuare la stessa procedura e alla comparsa del pop-up premete sull’interruttore verde per “spegnere” la condivisione.

Dropbox

Anche Dropbox permette di ottenere lo stesso risultato, ovvero un link pubblico relativo ad un file con cui potrete inviare file di grandi dimensioni a chiunque. Per farlo vi basta aprire Dropbox ed inviduare il file che volete inviare.

Portateci sopra il mouse e premete su “Condividi”. Nella finestra che vi si apre selezionate “Crea un Link” e poi su “Copia Link”. Incollate il collegamento nel corpo della vostra mail su un messaggio di chat per far scaricare il file al vostro destinatario. Dalla stessa finestra “Condividi” è possibile annullare la condivisione premendo su “Impostazioni del link” e poi nella finestra che si apre su “Elimina link”.

Bene adesso avete un bel po’ di strumenti con i quali potrete inviare file di grandi dimensioni a chi ritenete più opportuno, tra l’altro senza spendere un euro!

GUIDE DA NON PERDERE