Come scegliere scheda SD e micro SD: guida alle velocità

Cosimo Alfredo Pina -

Se state pensando di acquistare una scheda SD o micro SD e avete dato un’occhiata online vi sarete resi conto della gran quantità di prodotti sul mercato. Come scegliere quindi una scheda di memoria e capire quanto è veloce?

A tal scopo esistono diverse classificazioni adottate dalla SD Association, il consorzio che racchiude i principali produttori, che permettono all’utente di capire con relativa facilità le performance di una schedina. Andiamo quindi a vedere come interpretare le sigle che definiscono le schede SD e micro SD.

Divisione in “Classi”: velocità Class 2, Class 4, Class 6, Class 10 (C2, C4, C6, C10)

Partiamo con la classificazione più vecchia, ossia quella che usa la denominazione “Class” seguita da un numero. Questa è molto facile da interpretare in quanto basta prendere il nome che segue “Class” (nella forma contratta “C”) e riportarlo in MB/s.

  • Class 2 (C2): 2 MB/s
  • Class 4 (C4): 4 MB/s
  • Class 6 (C6): 6 MB/s
  • Class 10 (C10): 10 MB/s

Questo è il valore di velocità di scrittura minima garantita dal produttore e dalla SD Association che fornisce lo standard. Con questo dato potrete quindi scegliere la scheda SD o micro SD più adatta alle vostre esigenze.

Classificazione UHS: U1, U3, UHS-I ed UHS-II

microSD-200-GB

Per far fronte alle crescenti esigenze dei videomaker e più in generale dei dispositivi sempre più performanti sono state portate sul mercato SD e micro SD con velocità sempre maggiori. Per questo è stato creato un ulteriore standard denominato UHS.

Questo ha solo due voci U1 ed U3, rispettivamente per velocità di scrittura minima di 10 e 30 MB/s. Un altro aspetto importante dello standard UHS è che si riferisce all’omonimo bus (componente hardware che gestisce lo scambio di dati).

Non è infrequente vedere tra le caratteristiche di una scheda sigle come UHS-I o UHS-II. Questo sta ad indicare il tipo di bus UHS, che permette (sui dispositivi compatibili con appunto UHS-I o UHS-II) velocità di scrittura rispettivamente fino a 104 MB/s e 312 MB/s.

Video Speed Class: V6, V10, V30, V60, V90

Nel 2016 è stato introdotto un ulteriore standard, denominato Video Speed Class. Questo, similmente alla prima classificazione, mostra chiaramente la velocità di scrittura grazie ad una V seguita dalla cifra. Proprio il numero sta ad indicare la velocità minima di scrittura:

  • V6: 6 MB/s
  • V10: 10 MB/s
  • V30: 30 MB/s
  • V60: 60 MB/s
  • V90: 90 MB/s

SD A1: le schede per app e giochi su smartphone

Tra gli standard più giovani anche l’SD A1 e l’A2, o Application Performance Class 1 o 2. Si tratta di diciture esplicitamente dedicate agli smartphone Android (quindi alle micro SD), quelli dove è possibile installare app e giochi anche su memoria esterna. Questi standard indicano infatti che la scheda offre un alto numero di IOPS in lettura e scrittura, ossia operazioni effettuate al secondo. Con le memorie di ultima generazione, quindi le A2, si parla di 5.000 IOPS in lettura e 2.500 IOPS  in scrittura.

LEGGI ANCHE: Svelata la microSD SanDisk Ultra Extreme A2 da 400 GB

Come scegliere SD e micro SD: full HD (1080p), 4K, app e giochi

Ok, abbiamo capito come inquadrare a grandi linee le prestazioni di una scheda SD o micro SD, ma come fare a capire qual è effettivamente adatta al nostro scopo? La prima cosa da fare è capire per cosa ci serve la scheda.

Se per esempio la utilizzate per semplice archiviazione, potete puntare ad una scheda non troppo perforante (ormai una Classe 10 costa molto poco), mentre se la vostra video/fotocamera gira in 4K o avete intenzione di usare la micro SD su uno smartphone Android, anche per app e giochi, vi conviene puntare in alto.

Per farvi un’idea informatevi sul bitrate massimo (in MB/s) del vostro dispositivo di registrazione e scegliete la SD/micro SD in base a quello. Inoltre tenete a mente che al di là degli standard ogni scheda SD può offrire velocità che vanno ben oltre al minimo garantito. Controllate sempre la descrizione del prodotto e cercate prove con mano online.

LE GUIDE DA NON PERDERE

  • E io che pensavo che le c10 fossero il meglio..

    • Simona

      Ormai sono quasi tutte C10..

  • daninostop

    Grazie per la guida. Avrei un dubbio per quanto riguarda i file in lettura. Vorrei usare la scheda SD come storage per alcuni filmati a 1080p e riprodurli sul tablet. C’è il rischio che i video vadano a scatti se la lettura è troppo bassa?

    • Umberto Tettamanti

      la velocità di lettura è solitamente più alta della scrittura. comunque prova a controllare il bitrate del file video ma solitamente bastano pochi mb/s di lettura per non avere collo di bottiglia. Qualsiasi sd dovrebbe andare bene..

  • Maglione Raffaele

    Ciao. La mia nikon D5300 riporta nelle schede sd utilizzabili e testate UHS 1.
    Testualmente “la fotocamera supporta UHS 1”
    Nei dati tecnici video riporta 1920/1080 60p (max 10 minuti registrazione).
    A questo punto mi conviene puntare cmq su una UHS 3 ? oppure spendo dei soldi inutilmente?