Trucchi Windows 10: un elenco di consigli utili per ottenere il massimo dal sistema operativo di Microsoft

Lorenzo Delli -

Trucchi Windows 10 – Utilizzare Windows 10 è per certi versi piuttosto intuitivo. La classica interfaccia a cui ci siamo abituati negli ultimi decenni si sta lentamente evolvendo, passando talvolta da iterazioni non troppo “fortunate” (vedi Windows 8), a quella attuale che mescola in alcuni suoi campi un’interfaccia adatta sia all’utilizzo con dispositivi touchscreen, sia al classico utilizzo con mouse e tastiera.

Ma quali segreti Windows 10 nasconde all’utente meno smaliziato? Ci sono effettivamente dei trucchi o delle funzionalità un po’ più nascoste che potrebbero tornare utili nell’utilizzo di tutti i giorni? La risposta fortunatamente per noi è sì. Vediamo quindi come sfruttare al meglio Windows 10 grazie ad una serie di trucchi e consigli, affiancati da altri nostri articoli ed approfondimenti che potete trovare linkati qui di seguito.

LEGGI ANCHE: Come disinstallare driver da Windows 10 | Come avviare Windows 10 in modalità provvisoria | Come installare Windows 10 da zero | Come liberare spazio su Windows 10 | Backup Windows 10

Trucchi Windows 10

Qui di seguito un elenco degli argomenti trattati nei paragrafi che compongono questo approfondimento. Alcuni sono relativamente nuovi, visto che si riferiscono al Fall Creators Update o a uno dei recenti aggiornamenti di Microsoft Edge.

  • Disattivare l’Accesso Rapido in Esplora File
  • Togliere la password di accesso
  • Cast video tramite Microsoft Edge
  • Aggiornamenti da più fonti
  • Modalità Tablet
  • Velocizzare Windows 10
  • Silenziare le notifiche
  • Usare la Bash
  • Gesture Touchpad
  • Nuove scorciatoie da tastiera
  • Desktop virtuali
  • Fall Creators Update
  • Personalizzare il menu Start
  • Copia e incolla sul Prompt dei Comandi

Disattivare l’Accesso Rapido in Esplora File

In Esplora File (il buon vecchio Esplora Risorse per intenderci) troverete subito ad accogliervi Accesso Rapido. Si tratta di una funzionalità che raccoglie le vostre cartelle preferite, nonché i file utilizzati di recente. E se invece di farvi accogliere da questa schermata, preferiste trovarvi di fronte alla schermata Questo PC? Niente di più facile.

Aprite Esplora File e premete sul tab Visualizza presente in alto vicino a Condividi e Gestisci. Tutto a destra delle varie impostazioni visualizzate troverete Opzioni, premeteci. Nel tab Generale troverete la voce Apri Esplora File per:, selezionate Questo PC.

Trucchi Windows 10 – Non vi piace Accesso rapido? Potete “disattivarlo”.

Come togliere la password di accesso a Windows 10

A riguardo di questo argomento se n’è già discusso in una guida a parte (seguite il link qui sopra). Ci sono due strade per togliere la password: scegliere un metodo di accesso alternativo, che può essere un PIN numerico o l’utilizzo di dati biometrici tramite Windows Hello, o toglierla/eliminarla tramite le impostazioni di Windows 10. Vi rimandiamo direttamente alla guida che affronta l’argomento con maggior precisione.

Cast Video a TV e altri dispositivi

Sapevate che con uno degli ultimi aggiornamenti Microsoft Edge è capace di effettuare il cast di contenuti verso dispositivi dotati di DLNA o Miracast? La modalità di trasmissione purtroppo non funziona con Netflix e simili, ma per fortuna con YouTube non ci sono problemi. Accedervi è semplice: aprite Microsoft Edge, premete sul pulsante delle impostazioni (i tre punti in orizzontale in alto a destra) e premete su Trasmetti elementi multimediali a dispositivo.

Trucchi Windows 10 – Trasmetti elementi multimediali è una delle nuove funzionalità di Microsoft Edge.

Scaricate gli aggiornamenti da più fonti

Quando Microsoft rilascia un aggiornamento importante, come ad esempio il recente Fall Creators Update, è particolarmente probabile che i server siano talmente affollati da rallentare il download. È però possibile richiedere al sistema di scaricare gli aggiornamenti da più fonti, in perfetto stile peer-to-peer. Come? Semplice: recatevi nelle impostazioni di sistema (le trovate subito sopra il pulsante Start) e cercate la voce Aggiornamento e sicurezza. Qui cercate la voce Opzioni avanzate, premeteci e cercate Scegli come recapitare gli aggiornamenti. In basso selezionate PC nella rete locale e su Internet.

Trucchi Windows 10 – Gli aggiornamenti possono anche essere scaricati da più fonti, non solo dai server Microsoft.

Sfruttate la modalità Tablet

Non disdegnavate l’interfaccia di Windows 8 o avete acquistato un laptop dotato di schermo touch-screen? O ancora, più semplicemente, avete acquistato un tablet con Windows 10? Potete sfruttare la modalità tablet e utilizzare appieno il touch screen. Attivarla è piuttosto semplice: premete sull’icona a forma di nuvola di fumetto in basso a destra sulla barra delle applicazioni e premete sul pulsante Modalità Tablet. Per tornare alla modalità desktop è sufficiente cercare l’impostazione nella medesima posizione. Nelle impostazioni di sistema poi troverete anche quelle relative alla Modalità Tablet. Potete ad esempio decidere di avviare il sistema direttamente con questa veste grafica.

Trucchi Windows 10 – La modalità Tablet di Win 10 ricorda molto Windows 8.

Come velocizzare Windows 10

Anche in questo caso potete trovare un’ampia guida linkata qui sopra con tanti consigli utili che vi aiuteranno a “resuscitare” PC più attempati. Un consiglio però lo riportiamo anche qui di seguito: se lavorate con il vostro PC, e non sentite il bisogno di animazioni “carine e coccolose“, potete disattivarle in toto o anche solo alcune con qualche passaggio:

  • Premete il tasto Windows per avviare Cortana e cercate Sistema; premeteci
  • Nella finestra che si è aperta, troverete una colonna a sinistra con varie voci; cercate Impostazioni di sistema avanzate e premeteci
  • Vi troverete di fronte a Proprietà del sistema, recatevi nel tab denominato Avanzate
  • Cercate adesso la voce Prestazioni e premete su Impostazioni
  • Nel tab Effetti visivi avete due possibilità:
    • Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori, che disattiverà tutte o quasi le animazioni
    • Personalizzate, e starà a voi rimuovere la spunta dalle caselle relative alle animazioni da disattivare
  • Premete su Applica

Silenziate le odiose notifiche di Office (e non solo)

Nella maggior parte dei laptop o dei PC fissi in vendita, all’accensione troverete una versione di prova di Office che avrà la brutta tendenza di inviarvi notifiche a riguardo dell’attivazione nei momenti più disparati. Fortunatamente si possono disattivare, e non stiamo parlando solo delle notifiche di Office. Ovviamente il modo più veloce per disattivare quelle relative alla suite di Microsoft è procedere con la disinstallazione della versione di prova: basta cercarla nel menu Start, premere con il tasto destro del mouse e premere poi su Disinstalla.

Altrimenti nelle impostazioni di sistema trovate tutto il necessario per personalizzare al massimo le notifiche mostrate dal sistema: ci arrivate da Impostazioni -> Sistema -> Notifiche e azioni. Qui trovate, scrollando in basso, l’elenco completo dei programmi che possono inviare notifiche (potete quindi cercare Office e disattivarle) e anche tutti i flag per regolare le notifiche.

Trucchi Windows 10 – È possibile decidere quali app o programmi possono inviarvi notifiche o disattivarle completamente.

Usate la Bash su Windows 10

Questo è un trucco, si fa per dire, che apprezzeranno maggiormente gli utenti più smaliziati, che tra le altre cose potrebbero già essere a conoscenza di questa possibilità. Microsoft ha di recente collaborato con Canonical per includere i binari nativi di Ubuntu su Windows 10, e recandovi sullo Store di Microsoft troverete proprio la versione scaricabile di Ubuntu. Installando Ubuntu potrete accedere alla Bash Ubuntu. Vi lasciamo con il link a una guida utile per muovere i primi passi.

Trucchi Windows 10 – La Bash di Ubuntu su Windows 10.

Tutte le gesture per touchpad

Se usate Windows 10 su laptop dovreste sapere che il vostro touchpad permette di svolgere un gran bel po’ di operazioni grazie a gesture specifiche, eccone un elenco, dalle più semplici alle più complesse:

  • Selezionare un oggetto: tap singolo del touchpad
  • Scorrimento: due dita sul touchpad e scorrere orizzontalmente o verticalmente
  • Zoom in e out: due dita sul touchpad e pinch come si fa su smartphone
  • Clic destro: tap singolo del touchpad con due dita
  • Aprire Visualizzazione Attività: per mostrare tutte le finestre aperte tre dita sul touchpad e scorrere verso l’alto
  • Mostra desktop: per mostrare il desktop tre dita sul touchpad e scorrere verso il basso
  • Passare da una finestra all’altra: tre dita su touchpad e scorrere verso destra o sinistra
  • Spostare una finestra: doppio tap veloce su una finestra e trascinarla
  • Aprire Cortana: tap singolo sul touchpad con tre dita

Nuove scorciatoie da tastiera

Con Windows 10 hanno fatto il loro debutto anche alcune scorciatoie da tastiera probabilmente sconosciute ai più, la maggior parte delle quali fa riferimento ai così detti desktop virtuali, di cui vi parleremo nel prossimo paragrafo. Vediamo insieme quali sono:

  • “Sistemare” la dimensione di una finestra: tasto Windows + frecce direzionali – Con questa combinazione è possibile legare una finestra a uno dei quattro angoli del desktop di Windows 10. Ad esempio Win + Destra ridimensionerà la finestra corrente e la posizionerà nella porzione destra dello schermo.
  • Passare a una finestra recente: Alt + tab – Ok, questa è una combinazione vecchia, ma tenendola premuta vi troverete di fronte al Visualizzatore Attività
  • Creare un nuovo desktop virtuale: tasto Windows + Ctrl + D
  • Chiudere desktop virtuale corrente: tasto Windows + Ctrl + F4
  • Passare ad un altro desktop virtuale: tasto Windows + Ctrl + Freccia sinistra o destra

Usare i desktop virtuali

Sapete che potete tenere attivo più di un desktop? Potrebbe tornarvi utile per gestire più spazi di lavoro, ognuno con i suoi programmi o documenti aperti. Creare nuovi desktop virtuali è piuttosto semplice: potete utilizzare le scorciatoie da tastiera che vi abbiamo suggerito nel paragrafo precedente, o utilizzare un pulsante presente nel Visualizzatore Attività. Accanto alla barra di ricerca di Cortana trovate un pulsante costituito da tre rettangoli affiancati. Premeteci ed aprirete il Visualizzatore Attività: in fondo a destra c’è il pulsante Nuovo desktop. Potete crearne quanti volete!

Trucchi Windows 10 – In Win 10 è possibile creare multipli desktop virtuali e passare velocemente da uno all’altro.

Fall Creators Update

È il più recente (e corposo) aggiornamento di Windows 10, e introduce un bel po’ di novità. Qualche esempio?

  • Cortana può spegnere il PC – potete chiedere a Cortana di riavviare, spegnere o mettere in sospensione il PC
  • Design Fluent – L’interfaccia utente per Start, Microsoft Edge e Centro notifiche include elementi del nuovo sistema di design Fluent, come il materiale acrilico, un effetto semitrasparente piuttosto interessante
  • Connessione a iPhone/Android – Consente di visualizzare un sito Web con uno smartphone Android o con iPhone e continuare a visualizzarlo automaticamente sul PC

Per un elenco completo delle funzionalità introdotte con il Fall Creator Update vi rimandiamo ad un articolo più completo (e particolarmente corposo!) che trovate linkato nel titolo di questo paragrafo.

Personalizzare il menu Start

Questa è una di quelle funzionalità che potreste aver tranquillamente scoperto per caso. Per cominciare clic destro sulla barra delle applicazioni e levate la spunta a Blocca barra delle applicazioni. Adesso potrete trascinarla in uno dei quattro lati dello schermo, o anche ampliarne le dimensioni come fareste con una classica finestra. Non finisce qui: le stesse regole di ampliamento e ridimensionamento valgono anche per l’interfaccia visualizzabile premendo il tasto Start.

Trucchi Windows 10 – È possibile variare la posizione della barra delle applicazioni e anche ampliarla.

CTRL-C e CTRL-V nel Prompt dei Comandi

Anche questo è un trucco dedicato ad un’utenza più “nerd” e smaliziata. Nel Prompt dei Comandi, quello che per intenderci permette ancora di inserire comandi in stile MS-DOS, erano fino a qualche tempo fa disabilitate le scorciatoie da tastiera quali CTRL-C e CTRL-V, particolarmente utili quando si deve fare un copia/incolla di comandi più o meno lunghi. Adesso potete abilitarli: aprite il Prompt (basta digitare la parola prompt nella barra di ricerca di Cortana), clic destro sulla barra della finestra, Proprietà. Qui dovete mettere la spunta alla voce Abilità combinazioni di tasti con CTRL.

Trucchi Windows 10 – Nel Prompt dei Comandi è possibile attivare la combinazione di tasti con CTRL.