Come vendere su Amazon Italia

Cosimo Alfredo Pina -

Quando si parla di shopping online Amazon è senz’altro uno dei primi nomi che vengono in mente e non solo per chi compra. Da tempo è infatti possibile vendere su Amazon a prescindere che ci si muova per conto di un’attività esistente, una in procinto di aprire o più semplicemente come privato.

Amazon ha infatti aperto a tutti la possibilità di mettere i propri articoli in vetrina su un sito così visitato. Il tutto passa dal cosiddetto Marketplace, ovvero il circuito parallelo agli articoli “Venduti e spediti da Amazon” dove gli oggetti sono invece proposti da rivenditori terzi. Il tutto in maniera integrata con le pagine del famoso negozio online.

Una bella opportunità sfruttabile praticamente da tutti e che in questa guida vogliamo spiegare come sfruttare. Se quindi vi siete mai chiesti come sia possibile vendere su Amazon, siete sulla pagina giusta.

Vendere su Amazon con partita IVA o da privato: iniziare è gratis

A chi vuole vendere su Amazon ha dedicato un intero minisito con tutte le indicazioni del caso. L’offerta a tal proposito è molto scalabile e si adatta tanto all’individuo singolo quanto alle attività commerciali. Sostanzialmente la piattaforma di vendita di Amazon è divisa in due categorie: Individuale e Professionale.

La prima è indirizzata al libero professionista o al privato che vuole affacciarsi alla vendita online. Per la categoria individuale Amazon propone il piano Base, pensato per i venditori che effettuano meno di 40 vendite al mese, e quello Pro, per chi ha un volume di vendite superiore a 40 transazioni o cerca il massimo delle funzionalità per la propria attività sul Marketplace.

Le differenze di costo le tratteremo nel paragrafo successivo, mentre di seguito trovate i vantaggi.

Feature account Base

  • I tuoi articoli sono più facili da trovare
  • Vendi nei 5 marketplace europei di Amazon (è possibile anche vendere solo in Italia)
  • Il tuo logo è accessibile a milioni di clienti Amazon
  • La fidata esperienza di acquisto di Amazon
  • I sistemi di sicurezza di protezione anti frode
  • Nessun costo d’inserzione*
  • L’inventario viene unificato ed è disponibile per tutti i marketplace
  • Un efficiente supporto al venditore
  • Logistica di Amazon disponibile
  • Puoi vendere prodotti già esistenti nel catalogo Amazon
  • Puoi contribuire alla creazione di nuovi prodotti nel catalogo Amazon

Feature account Pro

  • Oltre a quello indicato qui sopra i “Pro” possono hanno in più:
  • Vendi prodotti in tutte le categorie di Amazon
  • Le tue offerte potranno essere idonee per acquisti 1-Click
  • Avrai accesso ai report sugli ordini e ad ogni feed ad esse collegato
  • Puoi caricare il tuo inventario e le tue offerte per mezzo di strumenti automatizzati (upload di file voluminosi)
  • Accesso a Seller Central API e Web Services di Amazon

A prescindere da quale tipo di account scegliere la procedura per iniziare a vendere su Amazon è molto semplice. Per registrarvi sul sito ufficiale vi servono:

  • Carta di credito
  • Numero di telefono
  • Dati anagrafici
  • Coordinate bancarie
  • Il nome della vostra attività

Una volta inseriti questi dati e completata la registrazione potrete subito iniziare ad inserire le vostre inserzioni, appoggiandovi a quelle già presenti su Amazon oppure creandone di nuove. In caso di una vendita sarete notificati via mail e potrete procedere con l’invio della merce.

A tal proposito vi segnaliamo che Amazon offre anche un servizio di logistica che prende in carico il servizio di spedizione e reso della merce. Gli oggetti così gestiti potranno usufruire della dicitura “spedito da Amazon” e di servizi accessori come la spedizione Prime.

Una volta autorizzata la transazione il corrispettivo della vendita sarà versato direttamente sul conto corrente indicato in fase di registrazione.

Quanto costa vendere su Amazon: account Pro e Base

Vendere su Amazon ha, ovviamente, dei costi. Questi dipendono da varie parametri, a partire dal tipo di account che avete. In particolare un account Base (massimo ) non ha costi mensili ma per ogni vendita, oltre alle tariffe che tratteremo a breve, c’è una “commissione di chiusura fissa” di 0,99€ applicata al momento della vendita.

Gli account Pro sono esentati da questa commissione ma devono pagare 39€ al mese. Tutti e due i tipi di account sono invece dovuti a pagare la “commissione per segnalazione” e la “commissione variabile di chiusura”, entrambe applicate al momento della vendita.

La “commissione per segnalazione” è una tariffa legata alla gestione delle transazioni e varia in base alla categoria del prodotto venduto. Si tratta di una quota percentuale ma su alcuni articoli c’è un minimo fisso. La “commissione variabile di chiusura” che “si applica solo su Libri, Musica, Video e DVD” ed è fissa e legata alla destinazione della spedizione.

I costi in questione e le relative condizioni li potete consultare in dettaglio sul sito Amazon, dove sono anche presenti alcuni esempi.

Vendere su Amazon, conviene?

Adesso che avete visto come vendere su Amazon e vi siete fatti un’idea su quanto possa costare, vi starete forse chiedendo se buttarsi in questa avventura sia effettivamente conveniente. Dare una risposta a questa domanda è piuttosto difficile, in quanto dipende molto dal vostro volume di vendite stimato, dal tipo di prodotto che vendete e dove lo spedite.

LEGGI ANCHE: Black Friday, tutto quello da sapere sulla “festa degli sconti”

Il consiglio che possiamo darvi è senz’altro quello di fare bene i conti prima di buttarsi a capofitto, valutando comunque anche gli aspetti positivi come il fatto che Amazon è visitato ogni giorno da tantissimi utenti o che non dovrete gestire e manutenere il vostro sito aperto al pubblico.

GUIDE DA NON PERDERE

  • Alex

    Salve SmartWorld, complimenti per l’articolo molto dettagliato e utile, vorrei chiedervi se nel caso un privato vendesse un’oggetto, magari servendosi anche della logistica amazon, attraverso un account base, come funzionerebbe il rilascio della fattura al privato che me l’ha acquistato oppure al privato che intende scalare l’IVA sull’acquisto? essendo io soltanto un consumatore ho a disposizione solo la fattura di acquisto del negozio, intestata a nome mio però.
    Grazie mille in anticipo