Lockheed Martin con un laser ricarica i suoi droni in volo

droni spiaLockheed Martin in collaborazione con LaserMotive ha mostrato le capacità straordinarie del suo nuovo velivolo senza pilota, soprannominato Stalker Unmanned Aerial System, per gli amici UAS.

Con sede a Bethesda (USA) Lockheed Martin è una delle più grandi multinazionali che si occupa di sicurezza e tecnologie per l’intelligence, LaserMotive è invece un’azienda che si occupa prettamente di laser a scopo industriale.

I veicoli “Stalker” sono dei droni senza pilota largamente utilizzati per azioni di ricognizione e intelligence, grazie a una serie di dispositivi per intercettare comunicazioni, scattare video e foto (anche a infrarossi), possono distinguere in modo autonomo gli oggetti a terra e possono essere pilotati anche manualmente ma da remoto.

Foto droni spia Clicca le foto per ingrandirle

Normalmente questi droni hanno una autonomia massima di 48 ore, ma grazie alla tecnologia sviluppata da Lockheed Martin e LaserMotive è stato possibile un incremento, sempre per quanto riguarda l’autonomia, del (non è un errore di battitura) 2400%.

APPROFONDIMENTO: I Droni brasiliani che “sniffano” cocaina e trovano le piantagioni

Questo UAS è stato modificato ed è in grado di ricevere l’energia per ricaricare la sua batteria senza fili e senza sostituire le batterie, direttamente in volo.

Il segreto risiede nella capacità di ricevere energia grazie ad un particolare di laser capace di trasferire energia da terra alla batteria del drone.

Nel test effettuato in una galleria del vento l’UAS sperimentale ha volato interrottamente per oltre 48 ore e a test ultimato le batterie erano ancora al 100%.

LEGGI ANCHE: Pirate Bay: come costruire dei droni/server volanti contro la censura

Tom Nugent, presidente di LaserMotive, ha poi affermato che il prossimo passo è la sperimentazione in esterno di questa tecnologia con un volo reale e non simulato.

Aldilà dell’applicazione militare in questione, immaginate solo cosa potrebbe essere il futuro grazie a una tecnologia del genere. Ad oggi esistono diverse tecnologie che grazie a un campo elettromagnetico possono trasmettere energia, ma in questo modo è un’intera area ad essere irradiata, l’energia dispersa e la ricarica è molto poco efficace.

Questa tecnologia cambia tutto perché anche da grandi distanze e con la massima precisione sarà possibile ricaricare qualsiasi cosa, mezzi volanti compresi, il grande sogno di Nikola Tesla si sta realizzando.

Guarda le foto droni spia

Foto droni spia

Ecco alcuni esemplari militari e civili dei droni spia senza pilota.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
30 luglio 2014

Ragazzo corre contro la ghost car del defunto padre in un videogioco (video)

Possono i videogiochi diventare un’esperienza spirituale? Questa la domanda posta in un video rilasciato su YouTube da PBS Game/Show, che in mezzo a tanti commenti di appassionati, sia favorevoli che contrari, ha... continua>
30 luglio 2014

E se Batman lo avesse disegnato il designer di Final Fantasy?

 Tetsuya Nomura è un artista, nonché responsabile dello stile visivo dei titoli di Square Enix, software house nipponica. Il suo stile è senza dubbio molto particolare e riconoscibile. Le sue figure androgine... continua>