Sony Vaio L, nuovo all in one con multitouch e Blu-ray: caratteristiche, foto, prezzo

Sony Vaio LForte dello schermo multitouch da 24 pollici e del lettore Blu-ray integrato, il Vaio L della Sony è una nuova ed elegante soluzione all in one concepita soprattutto per l’intrattenimento domestico in alta definizione. Vediamone in breve le principali caratteristiche tecniche.

Basato sul sistema operativo Windows 7 Home Premium e spinto dal processore Intel Core 2 Duo da 2.66 GHz, il Sony Vaio L abbina una RAM di tipo DDR3 da 8 GB ad una memoria utente da 1 TB, pari a ben 1000 GB. E se il display offre una risoluzione Full HD da 1920 x 1080 con rapporto di forma di 16:9, per guardare i film nel formato originale senza le barre nere e visualizzare due pagine web affiancate, il comparto grafico viene completato dall’integrazione della scheda GeForce GT 540M della Nvidia.

Foto Sony Vaio L Clicca le foto per ingrandirle

Il resto della dotazione del Sony Vaio L figura quanto segue: audio surround virtuale “Dolby Home Theatre”, webcam “Motion Eye” con sensore da 0.3 megapixel integrata nella cornice, lettore di schede di memoria multiformato, cinque porte USB 2.0 per il collegamento di altrettante periferiche, la porta HDMI e quindi la connettività WiFi 802.11 b/g/n e Bluetooth 2.1.

Il Sony Vaio L viene venduto al prezzo di circa 2000 euro, in abbinamento a una tastiera e a un mouse wireless per facilitare l’usabilità senza gli ingombranti cavi sparsi sulla scrivania. Vi lasciamo ora alla galleria d’immagini del nuovo .

Guarda le foto Sony Vaio L

Foto Sony Vaio L

Nuovo pc all in one della Sony con mouse e tastiera wireless, il Vaio L offre lo schermo multitouch da 24″, il lettore Blu-ray integrato, l’audio surround virtuale e 1 TB di storage interno.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
1 agosto 2014

Tutto ciò che dovete sapere sul nuovo metodo di tracciamento online

“Il Web non dimentica mai”: questo era il titolo di un saggio nel quale alcuni ricercatori della Princeton University descrivevano a inizio anno il “Canvas fingerprinting”, un nuovo metodo di tracciamento online.... continua>
1 agosto 2014

In USA una mappa vi dice dove non far volare il vostro drone

La diffusione dei droni, anche tra i normali cittadini, sta sempre più aumentando e con questa anche i relativi problemi legati a privacy e sicurezza. In USA non c’è ancora una legislazione... continua>