S.T.R.I.K.E.7: una tastiera gaming modulare da 300 $ [FOTO - VIDEO]

S.T.R.I.K.E.7Non solo videogame al Gamscom.

Mad Catz ha presentato la tastiera S.T.R.I.K.E.7, che è una tastiera professionale per il gaming.

Il modello S7 non è indirizzato a un pubblico vasto, questa tastiera è dedicata invece a una cerchia più ristratta di giocatori, visto che il prezzo indicativo è di circa 300 dollari, veramente troppo per un giocatore medio.

Il design innovativo di questa tastiera permette qualsiasi tipo di personalizzazione delle sue funzionalità.

Foto S.T.R.I.K.E.7 Clicca le foto per ingrandirle

I tasti cursore sono in gomma intercambiabile, i poggia polsi sono regolabili e la tastiera è composta da pezzi modulari che possono essere separati e disposti in modo differente, ad esempio è possibile separare il tastierino numerico e collocarlo altrove poiché dotato di cavo indipendente.

LEGGI ANCHE: Logitech G600: il mouse per il gaming MMO da 20 tasti

Come tutte le tastiere di alto profilo è possibile configurare delle macro, ma grazie al display touch integrato chiamato V.E.N.O.M., è possibile accedere rapidamente a queste e altre funzioni, come il lancio rapido di applicazioni o la gestione dei multimedia.

V.E.N.O.M. vanta in oltre un’elevata integrazione con Teamspeak, rendendo possibile l’accesso alle funzioni del software di audiochat direttamente dal touchscreen.

E’ vero che allo stesso prezzo si potrebbe comperare una scheda video buona o direttamente una Xbox 360 o Ps3, però oggetti del genere si fanno sempre pagare.

Guarda le foto S.T.R.I.K.E.7

Foto S.T.R.I.K.E.7

La tastiera gaming modulare di Mad Catz

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
1 agosto 2014

Tutto ciò che dovete sapere sul nuovo metodo di tracciamento online

“Il Web non dimentica mai”: questo era il titolo di un saggio nel quale alcuni ricercatori della Princeton University descrivevano a inizio anno il “Canvas fingerprinting”, un nuovo metodo di tracciamento online.... continua>
1 agosto 2014

In USA una mappa vi dice dove non far volare il vostro drone

La diffusione dei droni, anche tra i normali cittadini, sta sempre più aumentando e con questa anche i relativi problemi legati a privacy e sicurezza. In USA non c’è ancora una legislazione... continua>