24938002_3291_1000_x_1000

5 preassemblati da gaming

Lorenzo Mortai

Abbiamo già elencato schede grafiche, tablet e portatili da Gaming, adesso è arrivato il momento di parlare di roba più massiccia, per esempio di Desktop. Lo so, molti di voi già si sono fatti venire i capelli dritti, specialmente chi ama costruirsi con le proprie mani la stazione da gioco dei sogni. Tuttavia, per i neofiti, o per chi semplicemente non ha dimestichezza con l’assemblaggio del computer, ma anche chi non vuole neanche rivolgersi a negozi o esperti del settore, presentiamo alcuni modelli già assemblati, prodotti da marche blasonate, ma invece che essere solo degli ottimi PC fissi, sono espressamente dedicati al gioco.

LENOVO – H50-50

lenovo_90b7000hus_h50_50_i5_4460_8gb_1tb_windows8_1_hd4600_1083717

847 euro

Partiamo con Lenovo, che come entry level ci propone questa soluzione dal design accattivante e dal prezzo comunque contenuto, dedicato anche a chi cerca un PC Desktop con più massa rocciosa dentro. Processore I7 da 3,6 GHz con boost fino a 4, RAM da 8 GB espandibile fino a 16, scheda grafica GTX745 con 2 GB di memoria dedicata, disco fisso a 7200 rpm da 1 TB di capienza, audio integrato, uscite HDMI e USB 3.0. Niente di più per Lenovo, ma questo oggettino si dimostra appetibile per chi non ha mai provato l’esperienza del gaming su computer, e ripetiamo, non si spende neanche un patrimonio.

ASUS – M12AD

91yiV6NjCIL._SL1500_

1103,99 euro

Proseguiamo con ASUS, che ci presenta questo modello dalle dimensioni ridotte, adattissimo come livello superiore. Processore Intel I7 da 3,6 GHz con turbo boost fino a ben 4 di potenza, scheda grafica GTX 750 con 2 GB di memoria dedicata, Hard Disk da 1 TB a 7200 rpm per garantire un fluido e veloce caricamento dei dati, ingresso HDMI, USB 3.0 , scheda audio integrata ad 8 canali. L’ASUS, mantenendo una fascia di prezzo pesante, ma non troppo, si presenta bene, ed è adatto anche a chi cerca un PC fisso più performante, ad un prezzo comunque interessante.

HP – Pavilion 500-510nl

HP-Pavilion-500-451nl

1152,31 euro

HP non sta certo ferma, e pur mantenendo un design che ormai è proprio dei suoi nuovi Pavilion, sforna questo 510nl dalle caratteristiche interessanti; processore Intel I7 da 3,2 GHz, RAM da ben 16 GB, adatta per il multitasking più pesante, ma soprattutto una enorme scheda grafica GTX 745 con 4 GB di memoria dedicata, l’ideale per garantire fluidità durante le sessioni di gioco, o anche per collegare più schermi in parallelo. Aggiungete un disco fisso da 1 TB a 7200 rpm, lettore di schede, USB 3.0 e uscita HDMI, ed otterrete un Desktop decisamente sopra la media dei preassemblati comuni, dedicato a chi ha fame di lunghe sessioni con cuffia e tastiera.

ACER – Predator G3-605

81YxpojBnpL._SL1500_

1172 euro

Alla soluzione proposta da HP, ASUS risponde col suo predatore nero ed arancio, dalle linee decisamente più cattive e belle del precedente modello, ma dalle caratteristiche praticamente identiche. Processore Intel I7 da 3,6 GHz, RAM da 16 GB, disco rigido da 1 TB a 7200 rpm, e la stessa GTX 745 con 4 GB di memoria come scheda grafica. Dunque, la scelta sta a voi, i prezzi non sono molto discordanti fra loro, a voi scegliere se avere un PC più sobrio ed elegante, oppure un feroce predatore che gridi “ammiratemi!” sulla vostra scrivania.

ASUS – G30AK

24938002_3291_1000_x_1000

2591 euro

Molti di voi forse già lo conoscono, quando uscì questo Desktop, venne subito acclamato come un’arma a doppio taglio, da una parte chi asseriva che fosse un ottimo PC da gaming selvaggio, dall’altra chi invece sosteneva che con gli stessi soldi ci si assemblava un PC di capacità anche superiore. Per chi ha zero problemi di spesa e non vuole sporcarsi le mani, ASUS propone un chipset Intel I7 da 4 GHz con turbo boost fino a 4,4, RAM  da 16 GB, Hard Disk da 2 TB a 7200 rpm, affiancato ad un SSD da 256 GB per prestazioni al top. Aumentate la gola con una GTX 980 con 4 GB di memoria interna a lei dedicata, e svariate chicche fra porte, lettore di carte, interfaccia di controllo e audio in alta fedeltà. Così facendo otterrete una macchina dei sogni per molti, ma un obrobrio per i puristi del modding e dell’assemblaggio in casa, ma come sempre, la scelta sta a voi.

  • Matteo Bottin

    Eh no caspita, se uno vuole giocare seriamente il pc deve montarselo da solo, almeno si risparmia qualcosina! (e si ha la soddisfazione di esserselo creato da solo ;D)

  • Valerio Chiacchio

    una 745 e 750 giocare???’ ahahahahaha ma fammi il piacere….