4zu3_Dell_XPS_13_9343_Corei7

5 Ultrabook per (quasi) tutte le tasche

Lorenzo Mortai

In un articolo di qualche tempo fa, avevamo vagliato le possibilità di alternativa al MacBook (Pro, specialmente), e, in fondo all’articolo, erano apparsi un paio di Ultrabook, come probabile scelta controcorrente alla mela morsicata, sia come prestazioni, che come design. Gli Ultrabook ormai stanno prendendo sempre più piede; certo, non sono esattamente per tutte le tasche, ma possono essere considerati come un ottimo investimento per un futuro di dati macinati.

In questo articolo presenteremo cinque modelli, delle marche più disparate, ma tutti legati da un fil rouge comune; sottile linea, design accattivante e prestazioni al top. Saranno modelli tutti al di sopra dei 500 euro di spesa, ma per un Ultrabook possiamo dire che è la soglia minima che il vostro portafoglio dovrà sborsare. Come sempre, ogni marca ha le sue caratteristiche vincenti, e altre magari meno geniali, ma senza dubbio tutti quanti offrono capacità di gestione e rapporto qualità/prezzo tarato su parametri alti.

ASUS – ZenBook UX303LA

81DgbtgjxjL._SL1500_

609,99 Euro

Asus apre le danze con questo sottile ultraportatile con schermo da 13,3 pollici, spessore di soli 2 cm, peso inferiore ai due chilogrammi. La linea accattivante, tagliente come un rasoio (fa parte della categoria ZenBook offerta da ASUS) nasconde all’interno un processore Intel I3 da 2,1 GHz di potenza, RAM da 4 GB DDR3, Hard Disk da 500 GB unito ad un SSD da 24 GB, su cui è installato il sistema operativo, al fine di fornire velocità e prestazioni eccellenti. Se non bastasse, l’ampio schermo LED da 13,3 pollici, l’audio con supporto in HD, l’ingresso HDMI e le tre porte USB 3.0, unite ad un costo inferiore ai 700 euro, fanno di questo ZenBook un’ottima scelta per chi vuole “iniziare” ad esplorare il mondo dei portatili ultrasottili. Unica nota dolente, ma è quasi prassi in questo modello di portatile, la totale assenza di una scheda grafica esterna: viene sfruttato il motore grafico del processore.

TOSHIBA – Portègè Z30-A-186

pp4

939,99 Euro

Aggiungendo qualcosina si arriva a questo Toshiba Z30, sempre con schermo da 13,3 pollici, e che promette di fare faville. All’interno è ospitato un Intel I3 da 1,9 GHz, 4 GB di RAM per il multitasking delle applicazioni (che può essere portata fino a 16), Hard Disk da 500 GB unito all’SSD da 128 GB, la solita scheda grafica Intel integrata, chassis in magnesio, altoparlanti stereo integrati. Il tutto, come ogni ultrabook che si rispetti, ad un peso ridotto (si parla di neanche 1,20 Kg), e se non bastasse a farvi contenti, abbiamo anche un lettore di schede, 3 porte USB 3.0, uscita HDMI e touchpad con controllo multitouch, unito ad una elegante tastiera retroilluminata, ed ovviamente allo schermo LED (HD Ready). Si sale di prezzo, ma aumentano anche le possibilità, considerando anche la presenza di una webcam in HD sul frontale, questo Toshiba si farà amare al primo sguardo, anche se ovviamente la strada per la cima è ancora lunga.

FUJITSU – LifeBook U574

LIFEBOOK_U574_2

1195,02 Euro

A Toshiba Fujitsu risponde, e lo fa con questo LifeBook sottile e potente. Lo schermo Led da 13,3 pollici (quella che ormai sembra diventata una misura standard negli Ultrabook), viene valorizzato dal processore Intel I5 da 2,60 GHz, unito ad una RAM da 8 GB a 1600 MHz. Scheda video Intel HD integrata, niente Hard Disk, ma è presente solo un SSD da 128 GB di capienza, utile per archiviazione e velocità (anche se, con così poco spazio, magari può essere unito ad un Hard Disk esterno portatile). Diminuiscono le porte USB 3.0, che passano a 2, ma è presente anche una porta 2.0, in più abbiamo una webcam da 1,3 Mpx sul frontale, e un elegante chassis nero con bordi rossi. Da non sottovalutare anche il peso, che stavolta è leggermente più alto, quasi 1,6 Kg. Un Ultrabook/non Ultrabook, che strizza l’occhio un po’ ad entrambe le parti, cercando di piazzarsi a metà strada fra chi cerca un normale portatile, e chi ha la fissa di linee taglienti e spazi risicati.

 DELL – XPS 13 9343

4zu3_Dell_XPS_13_9343_Corei7

1499,38 Euro

Si ha voglia di design quasi assoluto? Questo Ultrabook firmato Dell, da noi recensito qualche mese fa, con schermo da 13,3 pollici quasi senza bordo fa al caso vostro. Le linee sono piatte e decise, sempre affilate, corpo in alluminio satinato e rifiniture in finto carbonio per un look aggressivo. Questo portatile però non si fa solo guardare, ma anche usare ed assai; cuore pulsante è un Intel I5 da 2,7 GHz, lo schermo con bordo sottile ha risoluzione QHD, 8 GB di RAM, 256 GB è la capienza dell’SSD al suo interno, scheda grafica integrata, altoparlanti stereo, suono in alta definizione, webcam integrata da 1,3 Mpx. Il design è molto Apple friendly, quindi farà contenti coloro che cercano una alternativa meno ristretta come possibilità di contorno ai Mac. Prezzo leggermente alto per molte tasche, ma come sempre, consideriamolo un investimento su un’ottima macchina che regalerà gioie a non finire.

HP – EliteBook Folio 1040 G1

elitebook-1040-front-center-100259613-orig

1.784 Euro

Design metallico e ultrasottile, anche qui la Mela ha ispirato assai, ma HP come sempre ci offre anche caratteristiche interne di tutto rispetto. Troviamo infatti un Intel I7 da 3,2 GHz, 8 GB di RAM non espandibili, SSD da 256 GB, schermo da 14 pollici con risoluzione Full HD, webcam ad alta risoluzione integrata, scheda grafica interna di ultima generazione e altoparlanti stereo integrati anch’essi. Con un peso inferiore al chilo e mezzo, scocca tagliente ed affilata, e la consueta durabilità dei prodotti HP, questo EliteBook è consigliato a chi ha poche pretese di economia, e tanta voglia di avere una macchina con pochi compromessi, tranne ovviamente per i limiti di modding e cambiamenti vari che un Ultrabook in sé ha.