mark zuckerberg

Gli account social di Mark Zuckerberg sono stati violati

Leonardo Banchi

Se qualche tempo addietro avete ignorato l’avviso sulla necessità di cambiare le vostre password in seguito alla falla di sicurezza di LinkedIn, a ricordarvelo è Mark Zuckerberg in persona: o meglio, i suoi account social di TwitterPinterest, LinkedIn ed Instagram, appena violati dal gruppo di hacker OurTeam.

Il fondatore di Facebook era infatti presente all’interno del database di password rubate, ma fortunatamente per lui il team di hacker responsabile della scoperta sembra avere avuto esclusivamente l’interesse di avvertire gli utenti dei vari social network sui pericoli esistenti per la sicurezza dei loro account: all’interno dei tweet fraudolenti, infatti, vi era esclusivamente un invito a contattarli direttamente per maggiori informazioni sui dati loro disponibili.

LEGGI ANCHE: Il bloatware Acer, Asus, Dell, HP e Lenovo nel mirino degli esperti. Ecco quali disinstallare

I profili social di Mark Zuckerberg sono stati prontamente ripristinati a prima della violazione, ma la lezione è chiara: se anche il vostro account Linkedin risale a prima del 2012, e ancora non avete cambiato la password, è decisamente il momento di correre ai ripari. Inoltre, potete utilizzare il sito haveibeenpwned.com, realizzato dall’esperto di sicurezza informatica Troy Hunt, per scoprire se anche le vostre informazioni personali sono state compromesse.

mark zuckerberg profilo twitter hackerato

Via: RecodeFonte: Engadget