Acer Mixed Reality è il primo visore VR di Acer per la Windows Mixed Reality (foto)

Lorenzo Delli

Non si tratta di una novità assoluta, visto che Acer l’aveva già svelata ad inizio marzo. Acer Mixed Reality, come suggerisce lo stesso nome, è un visore indirizzato non solo alla realtà virtuale, ma a quel mix tra realtà aumentata e realtà virtuale che caratterizza Windows Holographic, di recente rinominato da Microsoft in Windows Mixed Reality.

In occasione dell’evento Acer che si sta tenendo in questi minuti, è stata confermata nuovamente la scheda tecnica del visore, e sono state mostrate anche delle immagini che trovate raccolte nella galleria sottostante. Da notare le due fotocamere frontali che vanno appunto ad aggiungere la possibilità di mischiare realtà virtuale e realtà aumentata.

  • SO: Windows 10 Creators Update
  • Schermo: doppio LC, 1.440 x 1.440 pixel per occhio (complessivo 2.880 x 1.440)
  • Refresh rate: fino a 90 Hz
  • Audio: jack da 3,5 mm
  • Sistema di tracking: inside-out
  • Sensori: accelerometro, giroscopio, magnetometro, sensore di prossimità
  • Dimensioni: 94,8 x 195,8 x 106,59 mm
  • Peso: 350 g (senza cavo)
  • Connessioni: cavo unico da 4 metri con HDMI 2.0 e USB 3.0

Non si tratta però di un prodotto destinato al grande pubblico, almeno in un primo momento. Da quanto dichiarato da Acer qualche settimana fa, Acer Mixed Reality è un prodotto inizialmente dedicato ad una selezione di fortunati sviluppatori che stanno già lavorando per sfruttare al meglio la tecnologia. Durante l’evento Acer ha mostrato per la prima volta al pubblico proprio la versione Mixed Reality di Windows sul suo visore, e proprio il grande pubblico dovrebbe poterci mettere le mani a partire dalla fine di questo 2017.

Foto Acer Mixed Reality