adobe animate cc

Adobe Flash Professional cambia connotati e diventa Animate CC, in favore di HTML 5

Cosimo Alfredo Pina -

Un rinnovamento annunciato già a fine 2015 quello che riguarda Flash Professional CC. La suite Adobe dedicata alle animazioni in Flash, e non solo, si aggiorna diventando Animate CC, ma i cambiamenti non si limitano al nome.

Infatti è stata proprio Adobe a spiegare come sia l’ora di dare un taglio a Flash in favore del ben più moderno, performante e multipiattaforma HTML5. Come avrete intuito dal nome Animate CC, il nuovo Flash Professional CC, si inserisce nell’ecosistema Creative Cloud.

LEGGI ANCHE: Come Microsoft migliorerà Edge nel 2016 (ad esempio isolando Adobe Flash!)

Il nuovo software per le animazioni si integra infatti con gli altri programmi di Adobe, compreso l’ultima versione di Muse CC lanciata anche questa nelle ultime ore, e permette di accedere ai servizi dell’azienda come Stock Typekit.

HTML 5 è diventato lo standard e questo riflette il ruolo dello strumento. Non ci importa quello che volete fare. Volete fare animazioni Flash? Fantastico.

Paul Trani, Adobe evangelist

Rimane quindi la possibilità di creare contenuti con il vecchio Flash ma visto che la maggior parte dei browser lo stanno abbandonando, la transizione accompagnata dal nuovo nome è la giusta evoluzione delle animazioni in casa Adobe.

Come detto anche Animate CC rientra nel panorama Creative Cloud che permette l’accesso alla suite con varie formule di abbonamento; per il “nuovo Flash Professional” si parte da 24,39€ al mese ma sono presenti anche altri piani, come quelli dedicati agli studenti che permettono di risparmiare un po’.

Via: Tech Crunch