Anche se non ve lo ha detto ufficialmente, NVIDIA ha lanciato la GeForce GT 1030 con VRAM DDR4 (foto)

Matteo Bottin

No, questa volta non parliamo delle nuove GPU NVIDIA, ma della GT 1030, una scheda di fascia bassa della attuale generazione di GPU. Questa era stata lanciata a maggio dell’anno scorso, con un prezzo intorno agli 80$. Oggi, a distanza di quasi un anno, pare che NVIDIA le abbia dato un ritocchino.

Pare infatti che sia stata rilasciata, in sordina, la GeForce GT 1030 DDR4, che, rispetto alla versione originale con GDDR5, risulta decisamente depotenziata. Si, perché oltre alle memorie DDR4 più lente delle precedenti (2100 Mbps contro i 6008 Mbps originali), sono state ridotte le frequenze di clock e il TDP totale (ridotto a 20 W rispetto agli originali 30 W). In questo modo la larghezza di banda totale si riduce da 48 GB/s a 16,8 GB/s.

Non è ancora chiaro se le specifiche che potete trovare a fine articolo siano definitive, in quanto il sito ufficiale di NVIDIA non riporta ancora il cambiamento. Tuttavia, ogni modello con memorie modificate si differenzia dal precedente grazie alla dicitura “D4” nel nome.

Speriamo che NVIDIA faccia presto chiarezza su questo aspetto, in modo tale da non “trarre in inganno” i consumatori: sebbene queste schede solitamente siano destinate a PC di fascia bassissima, un cambiamento così marcato di larghezza di banda potrebbe inficiare particolarmente sulle performance. In mezzo a tutto ciò, è confortevole notare come ci si stia spostando verso memorie DDR4 (invece delle DDR3) anche su schede di fascia bassa, alzando leggermente l’asticella delle performance minime.

Via: AnandTechFonte: MSI