apple-store

Apple Italia si mette in regola: sì all’accordo da 318 milioni con il fisco

Cosimo Alfredo Pina -

Un accordo storico quello che si è chiuso nelle ultime ore tra Apple e Agenzia delle Entrate. Dopo l’accusa da parte dell’autorità di aver evaso ben 880 milioni di euro, Apple ha deciso di “collaborare”, tramite la propria schiera di avvocati, per cercare un compromesso.

E proprio un accordo è stato trovato grazie ad una penale da 318 milioni di euro, che finiranno nelle casse dello Stato. Sono anni che Apple, e non solo, viene accusata di eludere il sistema di tassazione italiano ed europeo, spostando i guadagni sulla società Apple Sales International con sede in Irlanda.

LEGGI ANCHE: Commissione Europea: Qualcomm ha pagato un produttore perché usasse i suoi chip

In particolare il periodo condonato con la maxi-multa è quello tra il 2008 e il 2013. Adesso Apple si mette quindi in regola anche se le questione non è del tutto chiusa; i vertici di Apple Italia saranno comunque sottoposti a processo, anche se si suppone che le accuse saranno alleggerite dall’accordo.

Intanto l’Agenzia delle Entrate continua il suo lavoro per stanare anche gli altri big; il prossimo dovrebbe essere Google che con una manovra simile potrebbe dover pagare cifre nell’ordine dei 150 milioni di euro.

Via: Repubblica.it