apple mapsense

Apple acquisisce la startup Mapsense

Cosimo Alfredo Pina

Dopo i rumor secondo cui Apple sarebbe al lavoro su un sistema di mappatura avanzato, arrivano nuove conferme per l’interesse dell’azienda per il mondo della cartografia digitale.

Durante il mese corrente Apple avrebbe infatti acquisito Mapsense, una startup californiana specializzata nell’analisi di grandi moli dati e la loro visualizzazione su mappa.

L’acquisizione della startup, fondata nel 2013 e composta da 12 persone che passeranno alla sede di Cupertino, sarebbe costata ad Apple tra i 25 e i 30 milioni di dollari. Il tutto è stato confermato ufficialmente, ma lo scopo della mossa rimane ancora ignoto:

Ogni tanto Apple compra aziende più piccole e più in generale non parliamo dei nostri piani

Difficilmente questo acquisto si rifletterà direttamente sui servizi Apple, ma le indicazioni che l’azienda stia lavorando su qualcosa di legato al mondo delle mappe sono ormai evidenti.

Via: Recode