ASUS ROG G752_3

ASUS ROG G752: il “portatile” da gaming top arriva in Italia e parte da 2.800€ (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

La prima volta che abbiamo l’ASUS ROG G752 era lo scorso ottobre, quando Microsoft con un tour promozionale di Windows 10 ci faceva vedere i primi dispositivi ad arrivare con il sistema operativo già installato. Oggi il ROG G752, portatile gaming da 4,36 kg di peso, arriva nella sua configurazione più potente anche in Italia.

Le caratteristiche tecniche di ASUS ROG G752, potete ben immaginarlo, sono da top gamma. Dentro il corpo dalle linee in pieno stile con le precedenti versioni del ROG G752 – design aggressivo, tastiera retroilluminata di rosso e abbondanti sfoghi per la dissipazione sul retro – c’è un display da 17,3″, IPS (full HD o 4K), anti riflesso e compatibile con NVIDIA G-Sync.

LEGGI ANCHE: ASUS ROG Avalon è un dekstop da gaming modulare

Passando sotto la scocca trovate un processore Intel Core i7-6700HQ o i7-6820HK, affiancato da una NVIDIA GTX 980M (da 4 o 8 GB), fino a 64 GB di RAM DDR4 e archiviazione su disco rigido classico e SSD NVMe da 512 GB. Il tutto alimentato anche da una batteria ad 8 celle.

Insomma un prodotto premium pensato solo per i veri appassionati, lo si capisce anche dal prezzo di lancio che in Italia parte da 2.800€ per la configurazione più “leggera”.

Fonte: HD Blog
  • BlueFox Studio

    Prodotti fantastici fino a quando non si rompono! Avevo un ROG G751, ha cominciato a cedere la batteria e poi addio scheda video, sfortuna totale quando per una distrazione mi cade a terra mentre lo avevo in mano, sembrava fatto di ceramica. Il vero problema è l’assistenza Asus pessima, ho attivato la polizza Kasko, sbrosando 50€+IVA per averlo sostituito in 30 giorni, ma è da marzo che aspetto! Prima volevano, ripararlo, ma non trovavano le scocche, poi dietro le mie lamentele dopo 2 mesi, hanno deciso di sostituirlo ma è passato un altro mese e non si sa perchè, mi lamento ancora e decidono di rimborsare l’Asus Point dove ho effettuato l’acquisto in modo tale che loro poi me ne compreranno uno nuovo. Fatto sta che è passato un altro mese, da 4 mesi vengo rimpallato dall’Asus Point al Servizio Clienti Asus, al telefono hanno avuto la faccia tosta di dirmi che devo PAZIENTEMENTE attendere la conclusione della pratica e se vorrò, di chiedere un risarcimento. Bene, ieri ho fatto inoltrare al venditore e ad ASUS una lettera dal mio avvocato, vediamo come andrà a finire. Ero entusiasta del prodotto, potenza senza eguali, ci giocavo ogni tanto, ma lo usavo per lavoro(grafica e affini, non mi piace il Mac), ma l’assistenza riservata a un prodotto “premium” aggravata dal non rispetto di una polizza che ho anche pagato è troppo! L’ho pagato 1769€ + la successiva polizza, se posso dare un consiglio, state lontani da Asus, il ricorso alla Garanzia capita a tutti, ma a questi termini è meglio approdare ad altri lidi!

    • Riccardo Karmator

      Stessa cosa l’assistenza per Smartphone. Mio padre ha preso uno Zenfone 2 in versione con 4GB di RAM, come l’ha aggiornato all’ultimo S.O. disponibile di colpo il pannello ha iniziato a dare problemi. Portato in un Asus Point e riconsegnato dopo 15 giorni, lo accendiamo davanti ai proprietari del negozio (perché FINALMENTE è bello riavere il proprio dispositivo), neanche il tempo di avviare che già alla schermata di accensione si avevano gli stessi problemi. Il proprietario del negozio e il suo collaboratore erano IMBARAZZATI, riconsegnato in mano a loro dopo 1000 scuse ed una email di lamentela. Riavuto dopo altri 15gg ma stavolta avevano cambiato tutto, dalla CPU, allo Schermo alla Batteria. Per ora sembra funzionare, ma intanto l’aggiornamento ad Android M non si vede dopo un anno.
      Lasciate perdere Asus per carità

      • BlueFox Studio

        Ho incontrato sulla loro pagina FB un utente che aveva il tuo stesso problema, ma gli è andata peggio, anche per lui sono passati mesi…

        • Riccardo Karmator

          Da questo punto di vista merita una lode Apple. Sicuramente i prodotti sono over-priced-so-fuc*-much ma se hai un problema cazzomene faccio prima a cambiarti dispositivo al volo e dartene uno nuovo. Almeno si evitano figure di merda se qualcosa va storto nella riparazione.
          Poi come sempre Android nel mio cuore

          • BlueFox Studio

            Non vado matto per i loro prodotti, e nemmeno per alcune loro politiche. Ma se si rompe e sei coperto, niente, ti ritrovi un telefono “nuovo”. Molti produttori non hanno ancora capito che un buon prodotto corrisponde anche ad una buona assistenza, anche su questo si basa il prestigio di un marchio. Su questo punto la Apple fa scuola.

      • Eppure è strano, stesso problema allo ZenFone 2, ho contattato via web ASUS. Sono venuti due giorni dopo a prenderselo e dopo 10 giorni me lo hanno riconsegnato a casa perfetto.

  • Amedeo Masia

    quante playstation 4 ci escono con quei soldi?

    • Simone Formicola

      commento della storia. Un fenomeno.

      • Amedeo Masia

        e anche della geografia!

  • giuseppe semeraro

    Ma come fate a comprare un Laptop Gaming porco Zioooooooooo….Avete proprio soldi da buttare?fatevi un bel fisso Tower Gaming magari perche è modulare sia per upgradarlo che per la sostituzione dei componenti hardware danneggiati o difettosi….

    • Avi Tag

      che qualcuno non possa avere un fisso no eh… genio…

      • giuseppe semeraro

        Non sono un genio…se fossi una persona più oculata anziché dare queste risposte ti renderesti conto anche di quello che ho detto…si tratta soltanto di scegliere di acquistare un Laptop Gaming ben costoso , e augurarsi che non si danneggi alcun componente integrato ( chip video e altro) perchè credo che tu lo sappia che a parte hard disk e qualche altro harware non puoi sostituire nulla…a meno che in caso di danneggiamento del chip video tenti di fare un reballing , reballing che a quanto pare anche se fatto da gente attrezzata e competente non da garanzia di ripristino duraturo dello stesso…. a sto punto con quei soldi prendi un console di gioco che rende bene e costa meno…

        • Avi Tag

          ma lo vuoi capire che certe persone magari viaggiano molto o frequentano l’universita’ e non hallo fisicamente un posto dove tenere il fisso o una console? per quelle persone il laptop da gioco, con tutti i suoi difetti, e’ l’unica possibile soluzione…