Il nuovo ROG GX700 di ASUS è dotato di un gargantuesco sistema di raffreddamento a liquido

Lorenzo Delli

Ci perdonerete forse l’utilizzo del termine gargantuesco nel titolo, ma si tratta di un aggettivo che, data la mole del prodotto (che dovrebbe rientrare nella categoria dei portatili), calza a pennello con quanto proposto da ASUS.

Stiamo parlando del nuovo ASUS ROG GX700, il nuovo laptop della fortunata serie ROG di ASUS (abbiamo recensito il modello ASUS ROG G751JY di recente) dotato di un particolare sistema di raffreddamento a liquido che potete osservare nella parte posteriore del dispositivo. Il modulo per il raffreddamento è comunque removibile.

LEGGI ANCHE: Recensione ASUS ROG G715JY

È inoltre uno dei primi portatili ad essere dotato di uno dei nuovi processori Intel con architettura Skylake. Il display da 17″ con risoluzione 4K incrementa poi ulteriormente le dimensioni di questo dispositivo che, come i suoi predecessori, non potrà annoverare la portabilità tra i suoi punti di forza.

Al momento non abbiamo ulteriori dettagli da illustrarvi ma non mancheremo in occasione di questa edizione dell’IFA di Berlino di provarlo con mano per osservare all’opera il raffreddamento a liquido e le performance del laptop.