Nintendo Entertainment System GIF

Buon compleanno Nintendo Entertainment System (NES)! (foto e video)

Lorenzo Delli -

Il 18 ottobre del 1985, ovvero ben 30 anni fa, veniva lanciata negli Stati Uniti una delle console domestiche più famose di sempre: il Nintendo Entertainment System (NES). Conosciuta in Giappone con il nome Famicon, contrazione di Family Computer, NES è considerata come la console che ha risollevato l’industria dei videogiochi dopo la crisi del 1983. È anche grazie a Nintendo e al NES che l’industria videoludica odierna può dirsi così florida e variegata.

Il vero compleanno della console sarebbe da festeggiarsi il 15 luglio, e ad essere davvero pignoli bisogna anche ammettere che il suddetto dispositivo compie ben 33 anni visto che è stata ufficialmente lanciata nel 1983 sul suolo nipponico.

LEGGI ANCHE: Soffiare nelle cartucce Nintendo per anni non è stata una buona idea

È però con la commercializzazione negli Stati Uniti, seguita a quasi un anno di distanza da quella in Europa, che Nintendo Entertainment System entra nell’olimpo delle console.

Pensate che al momento del suo lancio in Giappone, il Famicon poteva contare solamente su tre titoli, conversioni di coin-op firmati Nintendo, Donkey Kong, Donkey Kong Jr. e Popeye. Le vendite inizialmente, sia a causa dello scarso parco giochi, sia per la presenza di alcuni chip difettosi in alcuni esemplari, non decollarono. Solo alla fine del 1984 scalò le classifiche di vendita in Giappone diventando la console più venduta.

LEGGI ANCHE: La soddisfazione di soffiare nelle cartucce tornerà con le Pico Cassette per smartphone

Inoltre per la commercializzazione della console al di fuori del Giappone, Nintendo aveva preso accordi con Atari, e se non fosse stato per un fraintendimento occorso durante il Consumer Electronics Show del 1983, con tutta probabilità in Europa e negli Stati Uniti la conosceremmo con il nome di Atari Famicon (o qualcosa di simile).

Al momento del suo lancio negli Stati Uniti il Famicon prese il nome di Nintendo Entertainment System: il prezzo di vendita ammontava a 249.99$ ed era inclusa l’altrettanto celebre pistola Zapper, il robottino R.O.B. e i giochi Gyromite e Duck Hunt, altrimenti a 199.99$ con due controller e Super Mario Bros.. E che scheda tecnica che aveva!

  • CPU: Ricoh 2A03/2A07-8 bit @1,79 MHz (NTSC) / 1,66 MHz (PAL)
  • GPU: RP2C02/RP2C07 @5,37 MHz (NTSC) / 5,32 MHz (PAL), 52 colori totali (24 contemporaneamente su schermo), rendering grafico di picco pari a 64 sprite al secondo
  • Risoluzione: 256×240 pixel (PAL) – 256×224 pixel (NTSC)
  • Memoria: 4.35 Kbyte on board, 2 Kbyte dedicati alla CPU come memoria temporanea, 2 Kbyte VRAM dedicata al processore video, 256 byte dedicati agli attributi degli sprite
  • Sonoro: Generatore sonoro programmabile a 5 canali integrato nella CPU
  • Supporti di memorizzazione: Cartucce elettroniche da 128 Kbit a 4 Mbit

Persino Sony, attraverso il suo account Twitter PlayStation, ha fatto gli auguri alla celebre console domestica riconoscendone i meriti:

Proprio a pochi giorni dal trentesimo compleanno della console si fanno sempre più frequenti i rumor sulla nuova console di casa Nintendo, Nintendo NX, che mira a rivoluzionare il settore grazie ad un sistema ibrido console domestica/console portatile. Riuscirà il colosso nipponico a portare la così detta “Console War” su un nuovo livello?

A seguire un filmato di una delle tante classifiche dei 10 migliori giochi per Nintendo Entertainment System che ci offre uno spaccato di ciò che aveva da offrire ben 30 anni fa la celebre console di casa Nintendo. A voi la parola quindi: l’avete avuta? Quali ricordi avete in merito? Condividete le vostre esperienze nei commenti!

Via: Tech CrunchFonte: Wikipedia
  • ParzialmenteStremato

    Sigh…