Google Chrome RAM

Chrome smetterà presto di divorare la RAM dei Mac

Giuseppe Tripodi

Tutti gli utenti Mac si sono trovati davanti al grande dilemma: dovrei davvero utilizzare Safari? Nonostante il browser nativo di OS X sia più leggero e decisamente meno esoso in termini di risorse, purtroppo per la maggior parte delle persone non c’è software di navigazione che regga il confronto con Chrome.

Ma chi utilizza Chrome su Mac conosce bene cosa questo comporti: il browser di Google è davvero avido di RAM e, in generale, le sue performance potrebbero essere migliori.

LEGGI ANCHE: Classifica del traffico web: Chrome continua a crescere

Sembra però che la situazione sia sul punto di una svolta e la versione 46 di Chrome (attualmente nel circuito Canary) potrebbe finalmente essere la soluzione: grazie ad una serie di ottimizzazioni e il fix di alcuni memory leak, il team di Chromium è riuscito a migliorare notevolmente le prestazioni di questo browser.

Se consideriamo anche le migliori performance di Javascript (ottenute grazie a diverse migliorie del garbage collector di V8), non stupisce che Chrome 46 sia sensibilmente più reattivo e consumi decisamente meno batteria.

Se volete provarlo, prendete coscienza che si tratta ancora di una versione in beta che potrebbe esplodere da un momento all’altro, poi procedete pure con il download.

Via: The Next Web
  • Luigi Ferrettino

    Basta scaricarne un po’ di più ahahahahahah