Chrome 53 consuma molta meno batteria su Windows e Mac, parola di Google (video)

Cosimo Alfredo Pina

Qualche giorno fa è arrivato Chrome 53, la più recente release sul canale stabile per desktop che ha portato il Material Design su Windows; le novità non sono però limitate all’interfaccia. Come spiega Google in un post ufficiale, Chrome 53 porta diversi vantaggi, non solo su Windows, anche in termini di consumo di batteria.

Di fianco alle ottimizzazioni per rendere più veloce l’esperienza di navigazione – in questi termini la crescita sarebbe stata del 15% nel giro di un anno – Chrome 53 promette di consumare un quantità sensibilmente inferiore di energia. Un aspetto fondamentale su notebook e tablet.

LEGGI ANCHE: Con Chrome 53, il Material Design arriva su Windows

Ad esempio, spiega il team di sviluppo, su Windows, Chrome guadagna 2 ore e 12 minuti rispetto a Chrome 46, di streaming video in HD su Vimeo; su Mac si parla invece di un consumo inferiore del 33%, per un uso più generale, dai video alle immagini, passando anche per lo scrolling delle pagine.

Ottimizzazioni quindi a tutto tondo che forse aiuteranno Chrome a scrollarsi di dosso la fama di browser sì funzionale, ma non esattamente leggero sulle risorse. Voi avete già notato dei miglioramenti?

Fonte: Google Chrome