Chrome si prepara a diventare in Material Design: ecco come provarlo subito (foto)

Nicola Ligas

Google sta lavorando ad un restyling del proprio browser in chiave più Material Design; non sembra niente di troppo sconvolgente, anche perché il grosso di un browser sono i contenuti, ma qualche novità c’è, ed è anche possibile provarle in anteprima, a patto che abbiate almeno Chrome 48.

Scrivendo nella barra degli indirizzi chrome://md-settings/ potrete accedere alle impostazioni ridisegnate in Material Design. Non tutto funziona a dovere, anzi, la maggior parte delle cose non vanno, però sono in Material. Potete muovervi un po’ nella sezione base ed in quella avanzata, per ritrovare parametri che dovrebbero esservi familiari, ma non stupitevi se alcune opzioni sembrassero incomplete o non funzionanti.

LEGGI ANCHEBrotli VS Zopfli: confronto tra gli algoritmi di compressione di Chrome (video)

Andate poi in chrome://flags/, fate una ricerca (ctrl+F) per “material design” ed abilitate tutto quello che trovate. Dovrebbe esserci in particolare una voce per la pagina dei download, e sembra anche una per la barra degli indirizzi, ma noi non siamo riusciti a trovarla (in inglese è: “Material Design in the browser’s top Chrome”).

In ogni caso i cambiamenti maggiori sembrano per impostazioni e download, come potete vedere dagli screenshot qui sotto, dato che l’interfaccia del browser più o meno resta quella, ma si tratta chiaramente di un work in progress, quindi potrebbero esserci molte più novità al momento del lancio ufficiale.

Via: The Next Web