Chromebook pixel 2 - 1

Chrome OS: adesso potete inviare e gestire file sui dispositivi MTP

Cosimo Alfredo Pina La nuova versione di Chrome OS, rilasciata sul canale Dev, porta questa interessante novità che permette di inviare e gestire i file sui dispositivi MTP connessi via USB

Chrome OS è un sistema operativo molto versatile, pronto all’uso e offerto su piattaforme hardware solitamente economiche; questi vantaggi vengono al costo di alcune limitazioni, che con un aggiornamento dopo l’altro, Google sta cercando di abbattere.

Ad esempio l’ultima versione distribuita tramite il canale Dev espande il supporto ai dispositivi MTP (come smartphone o tablet), introducendo la possibilità di inviarvi e gestirne i file. Infatti fino ad oggi alla maggior parte dei dispositivi connessi via USB, era soltanto possibile accedere in modalità di lettura.

LEGGI ANCHE: Qualunque sviluppatore potrà portare un’app Android su Chrome OS

Adesso tutte le funzioni sono sbloccate ed oltre a poter copiare i file potrete anche tagliare, incollare creare cartelle, direttamente dal gestore file di Chrome OS. Se non volete aspettare per avere questa funzione potete attivare la modalità Dev dalla schermata delle informazioni del Chromebook, nelle impostazioni.

Chrome-os-mtp

Una volta effettuato l’update potrete accedere alla pagina chrome://flags e spuntare il supporto alla scrittura MTP. Dato che queste release sono rilasciate come test, il consiglio è quello di aspettare la prossima versione stabile che potrebbe già integrare la funzione MTP, mentre per coloro già nel canale Dev, vale senz’altro la pena provare.

Via: Android Police
  • wow, non è che stanno correndo un po’ troppo con lo sviluppo, integrare solo adesso la gestione dell’mtp mi sembra molto avanti per questi tempi, non so se tutti saranno in grado di apprezzare.

    • Fighi Blue

      ahahahh. Vista la diffusione dei chromebook pernso che google dia priorità ad altro. Comunque anche secondo me doveva essere una cosa disponibile al day one XD

  • Fighi Blue

    se tenessi i soldi lo comprerei un bel chromebook (ammetto che sarebbe un giocattolino per me)