Acer Chromebook 14_6

Su Chrome OS arriva un rudimentale (ma necessario) gestore di spazio

Cosimo Alfredo Pina

Chrome OS inizia a prendere i connotati di un sistema operativo relativamente complesso, soprattutto da quando vi sono state portate le app Android. Forse proprio per questa nuova feature, che spingerà sempre più l’utente ad installare app in locale, è stato introdotto un semplice ma utile strumento.

Sul canale Dev, quindi non su Chrome OS stabile, è stato introdotto un rudimentale gestore di spazio di archiviazione, che vi mostra quanti GB sono occupati dai file scaricati (dal browser o da Google Drive) e quanto spazio libero vi rimane sul Chromebook.

LEGGI ANCHE: Dettagli sui nuovi Chromebook di HP e Lenovo da 250$ trapelano online

In verità su Chrome OS ci sono già strumenti per farsi un’idea dello spazio libero e quello occupato; dal menu del file manager potete visualizzare al volo lo spazio rimanente, mentre la pagina chrome://quota-internals vi mostra la quantità occupata dalla cache dei siti.

Questo nuovo strumento è una via di mezzo, offrendo una modalità veloce e relativamente dettagliata di consultazione. La potete attivare, su Chrome OS Dev, con il flag sperimentale chrome://flags/#enable-storage-manager che, una volta spuntato e riavviato il browser, metterà un pulsante (“Storage”) nelle impostazioni per accedere al gestore.

Via: EngadgetFonte: François Beaufort