cortana final

Cortana: l’assistente virtuale sempre più il nucleo smart di Windows 10

Cosimo Alfredo Pina

Cortana, l’assistente virtuale di Microsoft, si sta preparando a diventare più smart. Come spiegato durante la prima giornata della Build 2016, Cortana sarà presto in grado di aiutarvi in maniera propositiva.

Con l’aggiornamento Windows 10 Anniversary Update l’assistente vocale Cortana inizierà a rivolgersi all’utente in base agli impegni salvati sul calendario, ad esempio proponendosi di chiamare un taxi o ordinare il pranzo.

LEGGI ANCHE: Cortana diventa più poliglotta ed intelligente

Non solo, Cortana avrà anche una certa memoria dedicata ad attività o luoghi visitati; un chiaro esempio lo ha dato Marcus Ash, del team dietro l’assistente, chiedendo “Quale negozio di giocattoli ho visitato l’anno scorso durante la Build?” o di mostrare “la presentazione a cui lavoravo ieri sera”.

Insomma l’intelligenza artificiale made in Redmond diventa ancor più il nucleo smart di Windows 10, anche su Xbox One, tanto più che con l’aggiornamento in arrivo nei prossimi mesi sarà possibile rivolgersi a Cortana direttamente dalla schermata di blocco del dispositivo e ci sarà una sezione del Windows Store (Cortana Collection) che raccoglierà le app capaci di interagirvi.

Una dimostrazione di come Microsoft stia puntando su questo aspetto della tecnologia, quello dell’intelligenza artificiale e del machine learning, che va ben oltre il “semplice” assistente virtuale.

Via: Engadget