Secondo queste previsioni i tablet 2-in-1 cresceranno a scapito di iPad e simili

Cosimo Alfredo Pina -

Se il sempre maggior numero di dispositivi lanciati nella categoria non bastassero come indicazione, a confermare il successo dei tablet ibridi 2-in-1 arriva anche la ricerca di mercato di IDC.

Stando all’analisi dell’azienda il mercato dei tablet che diventano dei notebook più o meno potenti, grazie ad una dock con tastiera, andrà a crescere entro il 2021, il tutto a scapito dei tablet convenzionali, come gli iPad (Pro esclusi) o i classici Android.

LEGGI ANCHE: Galaxy Book, ecco i nuovi ibridi Win 10 di Samsung

Infatti, secondo IDC che prospetta anche rallentamenti nelle perdite del mercato PC, questo tipo di dispositivi non vengono ancora visti, a ragion veduta, dal pubblico come sostituti totali di notebook e PC, ma piuttosto come evoluzioni del classico tablet. Il trend sarà quindi quella di prediligere i prodotti più versatili, che appunto includono una dock/tastiera.

In effetti questo di questi tipi di device ne vediamo sempre più e non solo nella fascia premium, come ad esempio i nuovi Galaxy Book.

crescita-tablet-2-in-1-idc-2021

Molti produttori orientali, grazie anche a processori di fascia bassa sempre più performanti, offrono prodotti dal rapporto hardware/prezzo interessante. Molti permettono infatti di conciliare l’intrattenimento, a livelli paragonabili a quelli di un iPad o controparte Android, con l’occasionale produttività base. Voi pensate che l’analisi di IDC rispecchi la vostra visione di questo mercato?

Via: MSPowerUserFonte: IDC