Windows Store final Windows 10

Microsoft elogia il Windows Store, ma non si sbilancia su download e ricavi

Cosimo Alfredo Pina -

“Un anno molto incoraggiante”, questa è la definizione che Lisa Gurry, Senior Director of Public Relations di Microsoft, ha dato del Window Store, la piattaforma per app e giochi di Windows 10 che concettualmente dovrebbe rivaleggiare contro colossi del calibro di App Store e Google Play Store.

A confermare questa affermazione ci sono però forse un po’ pochi dati, anzi nello specifico l’unico è quello su “6.5 miliardi di visite”, mentre gli altri store presentano dati impressionanti, con miliardi di download totali e numero di app ancora in continua crescita.

LEGGI ANCHE: Microsoft sconta app e giochi sul Windows Store fino al 6 giugno

Gurry ha poi specificato che su Windows 10, rispetto a Windows 8, l’interazione utente con il Windows Store è raddoppiata e i ricavi per utente sono quadruplicati. Ancora niente cifre concrete quindi, ma considerando la relativa immaturità del tutto, è facile capire il perché Microsoft non voglia metterle allo scoperto.

A Redmond si continua comunque a spingere fortemente sullo store, non a caso ha lanciato anche una promozione estiva, e non solo concentrandosi direttamente sulla piattaforma, ma anche continuando a rendere più interessante e completo il suo sistema operativo. Chissà se basterà a creare un ecosistema stabile e capace di generare profitto come quello di Google ed Apple.

Via: MSPowerUserFonte: Forbes