oculus rift

Ecco le specifiche del PC necessario per utilizzare Oculus Rift

Leonardo Banchi

Oculus Rift è stato sicuramente un dispositivo rivoluzionario, il primo a promettere di poter portare la realtà virtuale in casa di tutti: ciò che spesso si tende a dimenticare, però, è che ad esso dovrà essere accompagnato un computer in grado di gestire la creazione di questa realtà, operazione non certo alla portata di qualunque PC.

LEGGI ANCHE: Presto potrete acquistare Oculus Rift, per riceverlo nel 2016

Proprio ieri, Oculus ha infatti pubblicato le specifiche hardware necessarie per poter utilizzare senza problemi Oculus Rift, formalizzando così la già sospettata necessità di un computer di fascia alta per potersi addentrare in un mondo virtuale. Ecco ciò di cui avrete bisogno:

  • Scheda video: NVIDIA GTX 970 / AMD 290 o superiore
  • Processore: Intel i5-4590 o superiore
  • Almeno 8 GB di RAM
  • Video output compatibile con HDMI 1.3
  • 2 porte USB 3.0
  • Windows 7 SP1 o più recente

Specifiche che, pur non collocando il computer fra i più costosi del mondo, necessitano di una spesa che si può stimare attorno ai 1.000 €, e tagliano fuori più o meno qualunque computer portatile, come dichiarato dal progettista di Oculus Atman Binstock: “La maggior parte delle schede grafiche dei computer portatili ha l’uscita video connessa alla scheda video integrata, e veicola l’output attraverso meccanismi software ed hardware che non sono in grado di supportare il Rift. Poiché questo non è un parametro che si può determinare leggendo le specifiche di un portatile, tuttavia, stiamo lavorando su un modo per identificare i sistemi adeguati. Notate che, comunque, praticamente nessun laptop esistente ha le performance video necessarie per supportare l’utilizzo di Oculus Rift, anche se le prossime generazioni potrebbero essere in grado di arrivare a tali livelli.”

A questa limitazione si aggiunge la stretta necessità del sistema operativo Windows: lo sviluppo per OS X e Linux, secondo le parole di Nate Mitchell, è infatti stato messo da parte per garantire un’esperienza di alto livello al momento del primo rilascio, anche se verrà ripreso in futuro (nonostante non vi sia ancora una timeline ufficiale).

La realtà virtuale si conferma quindi ancora una volta un mondo che, almeno inizialmente, guarderà con favore soprattutto al pubblico dei gamer, videogiocatori appassionati disposti a spendere cifre considerevoli per poter fruire di questa esperienza. Tuttavia, Oculus promette che le specifiche necessarie rimarranno queste per tutto il tempo di vita della prima edizione di Rift, così che, con il calo dei prezzi e l’avanzare della tecnologia, esse possano essere sempre più abbordabili e reperibili anche dai computer di livello consumer.

Via: TheVerge
  • Alessandro

    miii sono solo 300€ di scheda video…ce la fai con 1000€ a fare un pc adeguato?