silk road ulbricht

Ergastolo per Ross Ulbricht, il fondatore di Silk Road

Cosimo Alfredo Pina

La sentenza di condanna per Ross Ulbricht, 31 anni, emessa dal tribunale di New York (USA) risale a pochi giorni fa, venerdì 29 maggio. Il fondatore di Silk Road è stato infatti condannato all’ergastolo, il massimo della pena per i reati imputati.

Il sito del deep web era basato su una piattaforma “libera” su cui chiunque poteva commerciare di tutto. Proprio per questa natura Silk Road veniva usato da persone di tutto il mondo per la compravendita di merce illegale, comprese droga ed armi.

Fondato nel febbraio 2011, il sito aveva raggiunto un giro d’affari stimato in quasi due milioni di dollari al mese. La moneta utilizzata per gli acquisti era il Bitcoin e chiunque con un minimo di conoscenze di navigazione sul deep web poteva accedere a Silk Road per effettuare gli acquisti illegali in relativa tranquillità.

L’arresto di Ulbricht risale invece al febbraio 2013 e, dopo un’udienza di tre ore, la decisione del giudice Katherine B. Forrest è stata quella della pena più severa: l’ergastolo. Infatti secondo la giudice l’operato del fondatore sarebbe stato “terribilmente distruttivo per il nostro tessuto sociale”.

Via: Il Post
  • Psyco98

    Giusto… così distruttivo che la gente stava iniziando a comprare lì invece che dagli spacciatori, ottenendo così stupefacenti di provenienza più sicura, con meno taglio dannoso e senza arricchire mafie…