Microsoft Edge final

Windows 10: cosa cambia per Edge e Mappe Windows con l’ultima Insider Preview

Cosimo Alfredo Pina

La build 14291 di Windows 10 è senz’altro una delle più interessanti rilasciate sul canale Insider Preview. Oltre ad una ricca serie di bugfix, sia nella versione Mobile che per PC, Microsoft ha posto forte attenzione sui software integrati, ed in particolare Mappe Windows ed il browser Edge.

Vi abbiamo già illustrato le principali novità nell’articolo dedicato alla build per Insider, ma a seguire trovate un focus su quelle che sono le novità per Microsoft Edge e Mappe Windows.

Novità Mappe Windows

L’app che più ha beneficiato dell’ultima Insider Preview è senz’altro Mappe Windows, ve lo abbiamo spiegato nell’articolo dedicato dove vi abbiamo riportato le principali novità, perlopiù indirizzata all’interfaccia con migliorie sulla ricerca e sull’utilizzo da smartphone.

LEGGI ANCHE: Here Maps dice addio a Windows: “Passate a Mappe Windows”

A farci fare un tour grafico più dettagliato, soprattutto a chi non se la sente di passare al programma di test Insider Preview, è Microsoft stessa che in un focus ufficiale vi mostra le novità principali anche con una ricca serie di screenshot, che trovate nella galleria qui sotto.

Estensioni per Microsoft Edge

Lo si era intuito già nei giorni scorsi, quando a Microsoft è sfuggita una pagina di troppo, che le estensioni per Edge fossero in arrivo. E infatti l’ultima build di Windows 10 Insider Preview, la 14291 ha introdotto tra le altre novità anche le estensioni per Edge, almeno su tablet e PC.

Gli iscritti al programma Windows Insider possono già provare le estensioni su Microsoft Edge. Nel comunicato si spiega che gli utenti possono aggiungere funzionalità al browser, con la sicurezza che “funzioneranno come dovrebbero”.

LEGGI ANCHE: Windows 10 Build 14291 disponibile per gli Insider: arrivano le estensioni per Edge

Per il momento installare le estensioni su Edge richiederà una procedura un po’ più laboriosa (vedi video qui sotto), ma quando saranno rilasciate sul canale stabile potranno essere aggiunte direttamente dal Windows Store.

Le prime estensioni ad essere disponibili saranno quelle viste alcuni giorni fa, nel sito trapelato citato in apertura:

  • Microsoft Translator
  • Mouse Gestures
  • Reddit Enhancement

Nei prossimi mesi ne arriveranno altre; Microsoft fa esplicito riferimento ad AdBlock, Amazon, LastPass ed Evernote. Se siete degli Insider potrete provare la nuova funzionalità per Edge con l’ultima release di Windows 10, ma ci sarà da aspettare un po’, quantomeno il tempo di arrivare ad un numero adeguato di estensioni, prima di capire se questo browser avrà le carte in regola per rivaleggiare con Chrome e Firefox.

Fonte: Blog Windows