pebble evernote

Evernote ottimizza il suo servizio, o meglio lo taglia dicendo addio a Pebble

Cosimo Alfredo Pina

Evernote ottimizza la ampia sua gamma di app indirizzate al prendere ed organizzare note; l’obiettivo è quello di rendere il tutto “meglio che mai”. Per fare questo però i suoi utenti dovranno rinunciare all’app per Pebble, l’estensione Clearly e tutte le versioni di Skitch, fatto salvo di quella per OS X.

Lo sviluppo sui prodotti in questione è già stato interrotto, mentre non saranno più scaricabili a partire dal prossimo 22 gennaio. E bene specificare però che l’unico software a sparire completamente sarà l’app per Pebble.

LEGGI ANCHE: Adesso possiamo disegnare in Evernote per iOS, che supporta anche il multitasking di iOS 9 su iPad

Come già detto Skitch, l’app per disegnare e scrivere appunti a mano libera, continuerà ad aggiornarsi sui Mac, mentre Clearly sarà integrata nell’estensione Web Clipper. La mossa non sarà certamente apprezzata da coloro abituati ad utilizzare questi servizi.

Ma gli utenti che proprio non possono farne a meno potranno continuare ad usare le versioni deprecate e sperare che i “grandi piani per il 2016”, cui il vicepresidente Jack Hirsch ha citato nell’annuncio ufficiali, siano in grado di colmare questi tagli.

Via: The Verge