Facebook Clickbait

DA NON CREDERE, CLICCA QUI: Facebook vuole ridurre ulteriormente i clickbait nel vostro feed

Lorenzo Delli

Non è la prima volta che Facebook prende provvedimenti contro i così detti clickbait, ma nonostante le prime misure adottate dal celebre social network ci sono ancora un gran numero di pagine Facebook che propongono post con titoli simili a quello che abbiamo proposto per questo articolo.

Proprio per questo il News Feed degli utenti verrà aggiornato con un sistema di riconoscimento di titoli clickbait basato appunto su classiche combinazioni di parole chiave spesso utilizzate in questo genere di contenuti. Per fare ciò Facebook ha analizzato diverse decine di migliaia di titoli di contenuti considerati appunto non idonei analizzando sia le parole presenti nel titolo, sia il contenuto degli articoli stessi.

In sostanza il vostro News Feed funzionerà in modo molto simile alla sezione Spam della vostra casella di posta elettronica e, almeno da quanto dichiarato da Facebook, proprio il News Feed continuerà ad imparare nel tempo proponendovi sempre meno post di questo tipo. Rimane comunque da capire se tali cambiamenti sono inizialmente destinati ai contenuti in inglese o se le varie divisioni in giro per il mondo hanno già iniziato studi specifici per ridurre i clickbait anche in altre lingue.

Fonte: Facebook