Game Boy

Resuscitare un Game Boy con 5$? Si può con Raspberry Pi Zero (video)

Giorgio Palmieri

Vi ricordate di Raspberry Pi Zero? Ve ne parlammo approfonditamente lo scorso anno, in occasione del suo annuncio ufficiale, nel quale vennero svelate le sue caratteristiche e il suo invitante prezzo, soli cinque dollari.

Si tratta appunto di una piccola, economica scheda elettronica creata allo scopo di rimuovere ogni barriera per entrare nel mondo dell’informatica e della programmazione. Lo YouTuber wermy, di conseguenza, ha deciso di adoperarne una sul leggendario Game Boy, dandogli così una nuova vita.

LEGGI ANCHE: Benchmark Raspberry Pi 3: è il più potente della linea, ma…

Il modder non si è limitato al solo Raspberry Pi Zero, ma ha anche eseguito un’altra serie di modifiche, dai pulsanti alla batteria (ora ricaricabile) della console, e ha persino implementato uno slot microSD per caricare i giochi.

E sì, è presente anche un emulatore interno che permette di giocare ai classici Sega Mega Drive e Super Nintendo; e no, non è in vendita. Un vero peccato, non credete?

Fonte: The Next Web
  • Fotonic

    A 5$ non si trova nemmeno il case, figurarsi il raspberry pi zero… :/