google contributor

Il web a pagamento di Google Contributor sarà la fine di AdBlock?

Cosimo Alfredo Pina -

La lotta dei vari pubblisher ad AdBlock e ai vari sistemi per il blocco della pubblicità è più accesa che mai. La lista di siti e servizi online che non tollerano questo tipo di estensioni si allunga di giorno in giorno.

Una nuova soluzione che potrebbe dare un brutto colpo agli ad-blocker potrebbe arrivare con Google Contributor, un nuovo servizio che promette di conciliare un web con meno pubblicità con guadagni per chi crea contenuti.

Il concetto è tanto semplice quanto efficace: l’utente che non vuole vedere pubblicità durante la navigazione paga un abbonamento mensile, che viene poi ridistribuito ai vari pubblisher in sostituzione delle normali entrate dai banner.

LEGGI ANCHE: AdBlock sempre meno tollerato, adesso anche Yahoo “punisce” chi lo utilizza

Non si parla per ora di un’eliminazione totale delle pubblicità. Gli abbonamenti mensili disponibili da 2, 5 e 10$ permettono di rimuovere rispettivamente il 5-15%, il 15-25% e il 25-50% dei banner AdSense.

google contributor 2

Al momento Google Contributor è attivo soltanto negli USA, ma BigG starebbe già sondando il terreno in tutto il mondo offrendo la possibilità di compilare un form per richiederlo nel proprio paese.

Come già accennato le pubblicità coinvolte da questo servizio sono solo quelle di Google e ovviamente Contributor non è adatto a chi cerca un’esperienza di navigazione assolutamente pulita, ma piuttosto ai navigatori “onesti” che vorranno contribuire ai siti preferiti senza essere eccessivamente distratti.

Forse è ancora presto per parlare di fine di AdBlock ma il fatto che sia a Google fornire un’alternativa alle pubblicità fa sperare in un futuro in cui il web potrà essere un luogo “perfetto” sia per chi naviga sia per chi lo utilizza come strumento di lavoro.

Fonte: Google Contributor
  • dgero83

    Li odio.

  • Alessandro Pellizzari

    Con le percentuali non vanno da nessuna parte. Ci sono (molti) siti con 30-40 banner più lo sfondo e i popup.
    Se facessero qualcosa tipo “10 euro vedi un solo banner, 5 euro vedi max due banner, 2 euro vedi max 4 banner” allora potremmo parlarne. Magari con la garanzia che nessuno di questi sia un filmato in flash con l’autoplay e la musica.
    Ma pagare 10 euro al mese per vedere 20 banner proprio no, mi tengo AdBlock.

    • non puoi mai avere garanzie totali perché questo servizio ti bloccherebbe solo Adsense ma ci sono tanti altri inserzionisti che usano i banner per cui rischi di pagare e trovarti lo stesso dei siti pieni zeppi di pubblicità invasiva

  • Andrea Micheletti

    Sia lodato AdBlock!

    • zooner!

      sempre sia lodato

      • Amen 🙂

        • ferragno

          ora pronobis

          • pro – nobis (staccato)
            ahahah xD

    • non bannate ziobezzo

      sia lodato uBlock Origin

  • giovaaa

    ma il problema non sono tanto i google adsense ma più la pubblicità invasiva e i banneroni che rendono illeggibile e pesante un sito web.

  • Nicolò Semprini

    Introduciamo: il Canone Google!

  • zooner!

    molto meglio le whitelist su adblock…pagare per avere meno pubblicità manco morto…se pago me le togli tutte

  • Avete voluto Internet in mano ai colossi e a due velocità?
    E mo so BEEP vostri.

    • Steve

      vero, quando tu – unico intelligente al mondo con messaggi su tv/internet/radio- hai detto a noi ingenuotti di non volerlo così non ti abbiamo ascoltato. scusa

      • Proprio vero che l’uso di figure retoriche è sprecato, con certa gente.
        Non si accorgono neppure se un TIR sta per investirli.

  • Marcio

    Che idee del cazzo.

  • Gigi

    Se parte sta cosa siamo fottuti. Tutti quelli che non vorranno pagare (perchè paghiamo già anche troppo per navigare in internet) si ritroveranno INVASI dalla pubblicità. Quindi invece che migliorare il web per chi paga, peggioreranno il web per chi non paga. Futuro osceno.

  • Steve

    la vedo dura..per come si vedono le cose adesso, ci sono tre categorie di utenti: pago e non voglio pubblicità, non pago e non voglio pubblicità (adblock), non pago ma accetto la pubblicità. pagare per averne meno – senza eliminarla – non credo sia la via giusta

    • Adblock non elimina la pubblicità o almeno non elimina i post sponsorizzati, i consigli per gli acquisti o le affiliazioni (che tra l’altro queste tre cose rendono 10 volte di più di un banner di Google Adsense)…. blocca i banner fastidiosi…che è una cosa molto diversa. La via giusta è eliminare i banner pay per click perché chiunque conosca un minimo di Internet ha ormai imparato che non esiste un premio perché sei il milionesimo visitatore…

      • Steve

        non li elimina, li copre ma il risultato è comunque una mezza sconfitta per gli investitori perché è vero che non è detto che col banner avrei cliccato ma così non vedo neanche ciò che il banner dice e avrebbe potuto informarmi. poi dipende cosa intendi per fastidiosi..oscura gli sfondi dei siti (es. repubblica, corriere) che fastidio non danno, toglie le pubblicità youtube (che sono come quelle della tv, e nessuno mi pare non veda la tv per questo..e molti si possono chiudere dopo 5 secondi)

        • la pubblicità su Youtube non mi dà fastidio e il banner 300*250 che mi promuove Glistockisti mentre leggo un articolo su un offerta di Amazon idem, mi da fastidio la pubblicità invasiva…quando prima di leggere una notizia devo cercare le varie X su cui cliccare per chiudere, quella che mi dice di aspettare 5 secondi (utilizzata a volte nei feed rss sui social) e cose simili…che poi, ci sarebbe da fare anche la distinzione fra web e mobile perché un popup mentre sto al PC lo chiudo in 1 secondo, su smartphone, mentre voglio leggere una notizia al volo, mi dà molto più fastidio…ci sono siti web che ormai non si possono più aprire su smartphone

      • In realtà il pay per click comunque lo offre quasi solo Google ormai.
        Non ho ben capito come si faccia poi a guadagnare con i consigli per gli acquisti.
        In ogni caso un post sponsorizzato comunque non è necessariamente meno brutto di una pubblicità poi secondo me.

        • per consigli per gli acquisti intendo i vari ecommerce che ti pagano per fare pubblicità al loro sito, senza offrire percentuale sull’acquisto (in quel caso diventa affiliazione)…ce ne sono diversi… Sul fatto che un post sponsorizzato possa essere brutto sono d’accordo, ma c’è da dire che uno può sempre fare a meno di aprirlo, basta che legge il titolo e ha già capito dove si va a parare, invece la pubblicità (spesso non pertinente) te la ritrovi su ogni articolo che apri anche se non ti interessa comprare nulla…e comunque se proprio si vuole usare il classico banner, almeno che non rompa troppo le scatole…qualcosa alla Virgilio Banner di qualche anno fa per intenderci…

      • LordRed

        Forse non hai disabilitato la spunta “Permetti alcune pubblicità non inopportune”

  • da blogger e proprietario di un sito web e quindi detto contro i miei interessi, se nel 2015 riempi il sito di popup, popunder, banner video (tra l’altro in Flash) che partono in automatico, overlay ecc. ecc. te lo meriti Adblock!!!

  • Ecco il mio sempreverde schema che riassume che tipo di utente sei:

  • Federico Giunta

    Io ho provato a disattivare adblock per androidworld & co. pensando così di supportare un po’ di più i vostri siti… mi dispiace ma non lo farò più. Avere video che mi partono in automatico o popup indesiderati (che in realtà ad essere onesti non sono sicuro che ci siano ancora) e non poterli bloccare per “livello di fastidiosità” in maniera facile mi ha convinto a riattivare adblock. Detto questo, mi va bene queste iniziative, ma le pubblicità più fastidiose non sono quelle di adsense, ma le altre! (quelle che usano javascript pesanti, ecc…)

  • Filo

    Con 10 $ al mese vorrei una rimozione del 100% dei banner e non del 25-50 % …

  • cthulberg

    Già registrato tempo fa, sono fiducioso!

    Mi piacerebbe però avere la possibilità di pagare per alcuni siti e lasciare i banner sugli altri.

    Personalmente, pagherei tranquillamente per Androidworld, magari con una roba tipo https://flattr.com

  • MrGrapp91

    Progetto destinato a fallire…uno paghera un abbonamento e si pupperá anche le pubblicitá? Cosa senza senso secondo me… o il 100% ovunque o niente da fare… senno qua gli unici a guadagnarci sono gli webdev