Hangouts web

Google Hangouts ha un suo sito web, perché è melius abundare quam deficere

Nicola Ligas

Stanchi di avere Hangouts su smartphone Android o iOS, e sul web da Gmail e Google+, o come estensione del vostro browser? Ottimo, da oggi potrete anche dirigervi sul sito hangouts.google.com, giusto perché non c’erano abbastanza Hangouts in circolazione.

Ironia a parte, il nuovo sito presenta una buona dose di spazio sprecato, ma quantomeno lo riempie con dei bei sfondi che cambiano automaticamente, e vi permette di accedere facilmente a messaggi, chiamate e videochiamate tramite Hangouts, ben visibili al centro della pagina.

LEGGI ANCHE: Hangouts si rinnova completamente su Android

A sinistra c’è invece l’elenco delle conversazioni e dei contatti, mentre premendo sull’hamburger in alto a sinistra, o sui tre pallini più in basso, sempre nella colonna di sinistra, richiamerete una sorta di navigation drawer contenente sempre le voci per contatti, conversazioni e chiamate (quanta ridondanza in un sito già ridondante! NdR), ed i link per scaricare le varie versioni di Hangouts cui accennavamo ad inizio articolo. Infine, più sotto, troverete le impostazioni, utili per configurare notifiche e opzioni varie.

Google spinge insomma su Hangouts, ma lo fa alla sua maniera, ovvero senza uno schema preciso, o almeno così sembra. Speriamo solo che in futuro tutti i vari tasselli vengano messi insieme in modo più consistente.