tastiera meccanica final

Tastiere meccaniche: cosa sono e come sceglierle (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina -

Tra i dispositivi più bramati da appassionati di computer e di gaming ci sono senz’altro le tastiere meccaniche, periferiche che fanno del loro punto di forza la qualità costruttiva ma sopratutto la  risposta alla pressione dei tasti. Ma quali sono le differenze tra la varie tastiere meccaniche?

Proprio quello che sta sotto ai tasti è il fattore determinante. Si dà il caso che dietro alla maggior parte delle tastiere meccaniche sul mercato ci siano i tasti (o switch) Cherry MX di Cherry Corporation, azienda che dal 1967 si occupa di tastiere.

LEGGI ANCHE: Logitech MX Anywhere 2, la recensione

Questo semplifica molto la classificazione delle tastiere meccaniche e facilita capire quale sia adatta ad un certo stile di digitazione. Andiamo infatti a vedere quali sono le principali differenze tra i Cherry MX, che vengono identificati con un colore.

Cherry MX Black

Cherry MX Black

I Cherry MX Black e Red sono quelli con la risposta alla pressione più semplice: questi interruttori rispondono in maniera lineare alla pressione senza fornire alcun feedback se non il fine corsa.

La principale differenza tra i Cherry MX Black e Red sta nella forza che serve a metterli in azione. Nei Black, risalenti al 1984, trovate una molla piuttosto rigida e richiede 60 grammi di forza per essere attivata.

Serve quindi una discreta pressione per attivarli, non adatti quindi al digitatore frenetico, ma d’altro canto questo si riflette in velocità di ritorno piuttosto alte e una discreta resistenza alla digitazioni errate. Solitamente i Cherry MX Black sono apprezzati dai giocatori di RTS, i giochi di strategia.

Cherry MX Red

Cherry MX Red

La tipologia Cherry MX Red, ben più recente (2008) della precedente, offre lo stesso tipo di risposta degli “switch neri” ma necessita di meno forza per essere messa in movimento: 45 grammi. Sono tra i tasti più impiegati sulle tastiere meccaniche da gaming proprio per la loro di risposta rapida.

Cherry MX Brown

Cherry MX Brown

Cherry MX Brown rientra nei tasti tattili, ovvero che durante la digitazione offrono una risposta al tatto data da uno scalino a metà corsa. Questo permette al digitatore di distinguere chiaramente se la pressione è stata sufficiente ad attivare il relativo carattere.

Una feature apprezzata da molti, come dimostra anche il discreto numero di tastiere meccaniche che implementano Cherry MX Brown, e che permette di contenere la rumorosità visto che il clic è sostituito dalla sensazione al tatto.

Cherry MX Blue

Cherry MX Blue

Cherry MX Blue gode di una notevole popolarità sopratutto tra i digitatori più veloci. Il feedback restituito da questi tasti è infatti piuttosto importante visto che a quello tattile, grazie allo stesso scalino dei Brown, aggiunge un decisamente udibile clic.

Forse non sono consigliabili negli ambienti dove si condivide lo spazio di lavoro e i 50 grammi necessari ad attivarli non le rendono assolutamente morbide. Tuttavia se siete veloci sulla tastiera apprezzerete comunque la precisione.

Altri switch Cherry MX

Cherry MX Clear

La lista di interruttori, e relativi tasti, Cherry MX si allunga con altre opzioni adottate meno frequentemente ma che promettono di accontentare davvero ogni dito:

  • Cherry MX Clear: questi possono essere considerati dei Brown più duri, visto che mantengono la stessa struttura ma servono ben 65 grammi di forza
  • Cherry MX Grey: una variante dei precedenti ancora più resistente, da 80 grammi e solitamente impiegata solo nelle barre spaziatrice Clear
  • Cherry MX Green: sono fondamentalmente dei Blue con più resistenza, ossia 80 grammi
  • Cherry MX White: una versione più moderna dei Green che si differenzia per essere più silenziosa
  • Cherry MX Super Black: estremamente rigidi (150 grammi) e lineari vengono impiegati per le barre spaziatrici delle Black
  • Cherry MX Dark Grey: come i precedenti ma con 80 grammi di resistenza

Come suonano i vari Cherry MX

Concludiamo questa rassegna che speriamo vi aiuti nella scelta della vostra prossima tastiera meccanica con un video che riporta i suoni dei principali tipi di tasti Cherry MX, perché anche l’orecchio vuole la sua parte.

Fonte: Keyboardco