HP Z240 i7 6700k

HP Z240: la workstation si adegua alle scelte delle aziende con processori i7 6700K

Cosimo Alfredo Pina -

L’offerta aziendale HP annovera da tempo le workstation Z240, PC dal design anonimo ma con tutto il necessario per offrire le performance e la stabilità richiesta da un ambiente professionale. Con l’ultimo aggiornamento di scheda tecnica i PC HP Z240 fanno un “passo indietro”, abbandonando i processori Xeon in favore dei consumer Core.

Infatti HP ha notato che molte aziende ripiegano sui normali processori che, sacrificando qualche tecnologia indirizzata al mondo professionale, offrono un miglior rapporto performance/costi. Così HP ha introdotto, sacrificando il supporto all’ECC, tra le varie configurazioni la possibilità di avere un Z240 con processore Intel Core 6700K, processore di ultima generazione che raggiunge i 4,2 Ghz.

LEGGI ANCHE: HTC ed HP faranno dei PC a marchio Vive per la realtà virtuale

Rimane la possibilità di configurare il desktop con componenti top gamma, come archiviazione su slot M.2, fino a 64 GB di RAM DDR4 ECC, grafica di ultima generazione NVIDIA (NVS e Quadro) e AMD (FirePro) e ovviamente anche i processori Xeon. Insomma un aggiornamento che punta alle necessità pratiche e che rende più scalabile l’offerta di queste workstation che in Europa, Italia inclusa, vengono vendute con prezzi di partenza di 900€.

Via: AnadTechFonte: HP