adobe flash html5 browser

“HTML5 di default”, ovvero come Chrome vuole farla finita con Flash entro fine anno

Cosimo Alfredo Pina

“HTML5 di default” è l’idea proposta dal team di Google Chrome per cercare di spingere il più possibile sul nuovo standard per video ed animazioni, ma soprattutto per dire addio al sempre più pieno di falle obsoleto Adobe Flash.

Il concetto di “HTML5 by default”, illustrato in una breve serie di diapositive si articola intorno a 5 punti da applicare all’esperienza utente di Chrome:

  1. Se un sito offre un’esperienza HTML5, questa sarà usata automaticamente
  2. Se un utente visita un sito a cui serve Flash per funzionare, apparirà un avviso in cima alla pagina per sbloccarlo
  3. Se l’utente accetta Chrome ricaricherà la pagina attivando Flash
  4. La scelta sarà ricordata nelle visite successive
  5. Per evitare i troppi avvisi, sui dieci siti più visitati, in base alle statistiche, che si basano su Adobe Flash, il plugin sarà attivato automaticamente (i siti avranno un anno prima che il blocco si attivi)

Per ora il tutto rimane un concetto che potrebbe non essere effettivamente implementato nelle versioni stabili di Chrome; tuttavia gli sviluppatori indicano come target il Q4 2016 e il fatto che già in passato Chrome, nonostante integri nativamente il plugin, sia stato arricchito di feature “anti-Flash” (almeno per i contenuti non centrali) fanno ben sperare per un addio imminente. Quanti di voi visitano ancora siti che si appoggiano all’ormai arcaico componente?

Via: Venture BeatFonte: Google Groups
  • GattoMorbido

    capita ancora di trovarne ed è fastidioso solo se i controlli del sito sono in flash e, non venendo caricati, non si può andare oltre la homepage (che magari è pure un filmato introduttivo non skippabile!)

  • s789

    Questo sito usa Flash Player.