onlive

Il cloud gaming di OnLive chiude i battenti, dopo l’acquisizione da Sony

Cosimo Alfredo Pina -

OnLive è il servizio di gaming in streaming che, con la sottoscrizione di un abbonamento, permette di giocare ad una ricca raccolta di titoli su smartphone e tablet Android; o meglio permetteva.

Infatti l’azienda sarebbe stata acquisita da Sony, per una cifra non ben specificata, con l’intenzione di chiuderla entro la fine del mese. Ad annunciarlo è OnLive stessa: “Con grande dispiacere dobbiamo porre fine al servizio OnLive Game Service”.

LEGGI ANCHE: Sony scorpora la divisione audio e video, per tamponare le perdite

Dopo il 30 aprile, coloro che hanno acquistato il PlayPass non saranno in grado di giocare in streaming ne tanto meno di utilizzare il controller. Tuttavia se l’acquisto è stato effettuato dopo il primo febbraio 2015, sarà possibile richiedere il rimborso.

OnLive, che durante i suoi cinque anni di attività ha passato diversi momenti di crisi, non sarà dunque più utilizzabile, ma il fatto che la tecnologia sia passata in mano di Sony, potrebbe far sperare nella rinascita di qualcosa di simile, come già successo con il servizio di Gaikai, acquisito nel 2012 e trasformato in PlayStation Now.

Via: The Verge