Dropbox vi mostrerà i file non sincronizzati senza usare il browser

Cosimo Alfredo Pina

Una novità tanto semplice quanto apprezzabile quella introdotta dal Dropbox con Infinite Drive. Annunciata poche ore fa durante l’evento Dropbox Open di Londra, questa piccola rivoluzione del servizio promette di portare proprio tutti file sul cloud nel vostro computer, senza necessariamente occupare spazio.

Infinite Drive permetterà di gestire tutti i file su Dropbox, una volta installata la relativa app, direttamente dall’Esplora Risorse di Windows o il Finder di OS X, anche quelli non sincronizzati e che quindi non occupano spazio sul disco del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Salvate i vostri file perché da agosto Dropbox non supporterà più XP

Durante la conferenza è stato mostrata l’interfaccia della funzione; una semplice finestra del Finder (o Esplora Risorse) dove i file presenti sul cloud ma non scaricati, perché appunto esclusi dalla sincronizzazione, vengono contraddistinti da una semplice nuvoletta sull’icona.

Non è chiaro quando e come la funzione di Infinite Drive sarà disponibile ed implementato; potrebbe anche essere qualcosa di dedicato all’utenza business, dove possiamo immaginarla come un sostituto cloud dell’archiviazione aziendale. Siamo però certi che in molti apprezzerebbero questa integrazione di sistema con uno dei cloud più famosi ed utilizzati.

 

Fonte: Tech Crunch