Intel Compute Stick: una roadmap trapelata svela l’Apollo Lake per il 2017

Cosimo Alfredo Pina

Gli appassionati di PC compatti avranno sicuramente presente l’Intel Compute Stick, un (quasi) vero e proprio PC racchiuso nell’ingombro di una chiavetta HDMI. Le attuali versioni basate su Intel Atom (ce ne sono anche con Core M) non si sono rivelate particolarmente entusiasmanti.

Forse a dare nuova vita alla gamma potrebbero essere i chip Apollo Lake, già durante il 2017. Una roadmap trapelata indica infatti che per il prossimo anno sono previsti Compute Stick basati sui nuovi chip Atom. Rispetto alle varianti con Atom Bay Trail e ai Cherry Trail dovrebbero offrire prestazioni sensibilmente migliori, quanto basta anche per il 4K.

LEGGI ANCHE: Nuovi dettagli sulla nona generazione dei Core, Intel Coffee Lake

Si parla di due varianti: una con 2 GB di RAM, 32 GB di archiviazione eMMC e Windows 10 64-bit, mentre l’altra avrà 4 GB di RAM, 64 GB di archiviazione eMMC e senza sistema operativo. Su entrambe ci saranno Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.2, USB 3.0, USB 2.0, jack audio e ovviamente l’uscita HDMI (supporto al CEC).

Il brand Atom è stato messo da parte su smartphone e tablet, ma continuerà quindi a vivere su dispositivi come l’Intel Compute Stick, anche se in effetti non è chiaro quale chip sarà montato nel prossimo dongle-PC. Ne riparleremo certamente tra qualche mese, salvo ulteriori fughe di notizie.